Loano, al via la sesta edizione della rassegna I Martedì della Cultura

Martedì 4 luglio, a Loano, prenderà il via la sesta edizione della rassegna I Martedì della Cultura organizzati dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano in collaborazione con Dimensione Eventi e Mondadori Bookstore Loano.

“Si rinnova l’impegno del Comune di Loano a promuovere la lettura. – Dice l’Assessore Remo Zaccaria – Loano, che quest’anno ha ottenuto la qualifica di “città che legge” dal circuito del Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo d’intesa con l’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani),  propone per l’estate 2017 l’ormai tradizionale appuntamento con i libri e gli autori. L’estate è il momento migliore per dedicarsi alla lettura e il nostro intento è quello di suscitare la curiosità dei lettori e promuovere una lettura di qualità.”

Sarà il Giardino del Principe ad ospitare la rassegna ogni martedì, alle ore 18.00. A condurre gli incontri con gli autori sarà Graziella Frasca Gallo, accompagnata dalle note musicali eseguite dal Maestro Roberto Sinito.

La rassegna prenderà il via il 4 luglio con Alessandro Perissinotto e il suo nuovo romanzo “Quello che l’acqua nasconde” (2017, Piemme) che riporterà negli anni 70 torinesi, anni di piombo, e ad un passato che torna prepotentemente a galla. Dopo “Le colpe dei padri”, Perissinotto  propone un nuovo viaggio tra le rovine del passato recente, ad esplorare le memorie rimosse.
Nato a Torino nel 1964, Alessandro Perissinotto insegna Teorie e tecniche delle scritture all’Università di Torino. Ha esordito come narratore nel 1997 ed è autore di dodici romanzi. Le sue opere sono state tradotte in numerosi paesi europei e in Giappone. Con Piemme ha pubblicato Semina il vento (2011), Le colpe dei padri (2013, secondo classificato al Premio Strega) e Coordinate d’Oriente (2014).

La rassegna I Martedì della Cultura proseguirà l’11 luglio con Cesare Bocci e Daniela Spada. L’attore e la sua compagna presenteranno il libro “Pesce d’aprile” (Sperling & Kupfer, 2016) scritto a quattro mani in cui raccontano la malattia di Daniela, colpita da ictus alcuni giorni dopo il parto. Gli incontri con l’autore proseguiranno il 18 luglio con Silvio Carrara Sutour che presenterà “Deliria de profundis”, nuova raccolta di racconti fantastici il cui ricavato della vendita andrà all’Associazione Artemisia Gentileschi impegnata ad aiutare le donne vittime di violenza.

Il 25 luglio Elsa Burastero insieme al gruppo Quelli du caruggiu presenterà il volume “Mosaico” edito dalla Pro Loco e dal Comune di Loano. Il libro raccoglie ricordi e storie di Loano, un viaggio nel tempo per scoprire le tradizioni e la storia locale. I proventi della vendita del volume saranno destinati alla Residenza Protetta A. Ramella.

L’1 agosto Alessandro Barbaglia sarà a Loano per raccontare “La locanda dell’Ultima Solitudine” (Mondadori, 2017), il suo ultimo romanzo entrato nella rosa dei finalisti del Premio Bancarella, il cui vincitore verrà annunciato nel mese di luglio.
Alessandro Defilippi sarà ospite della rassegna l’8 agosto con il romanzo noir “Donne con il rossetto nero” (Einaudi, 2017). Un nuovo caso per il colonnello Anglesio che nella Genova degli anni ’50 trova tre giovani donne senza vita.

Il 22 agosto sarà presentato “Commedia nera n.1” (Sellerio, 2017) di Francesco Recami un romanzo brillante e cinico. Una satira dei costumi sociali in cui l’autore inverte gli stereotipi maschili e femminili.

La rassegna I Martedì della Cultura si chiuderà il 29 agosto con Matteo Bussola: “Notti in bianco, baci a colazione” (Einaudi, 2016) il racconto di momenti di pura felicità, di scene domestiche, di pensieri notturni che rivelano al lettore quanto la paternità possa essere un dono prezioso se vissuto con poesia e tanta ironia.