Al via la sesta edizione del Voxonus Festival

Savona / Albissola. Al via la sesta edizione del Voxonus Festival, con il concerto-presentazione di venerdì 30 giugno a Casa Jorn, via D’Annunzio 6, Albissola Marina, con inizio alle ore 18.00. Valentino Ermacora suonerà il clavicembalo e un particolare strumento quale il clavicordo. Le musiche saranno di Frescobaldi. J.S. Bach, C.P.E. Bach e Couperin. Al termine ci sarà un rinfresco offerto dal ristorante “la pescheria degli artisti” di Albissola Marina. Tutti gli altri avvenimenti saranno ospitati a villa Faraggiana.

Il presidente dell’Orchestra Sinfonica di Savona, Claudio Gilio, e le autorità del Comune di Albissola Marina introdurranno il festival, evento quanto mai in salute che sempre più stringe il suo virtuoso legame con Albissola. Voxonus è oramai il più forte e riconoscibile brand dell’Orchestra Sinfonica di Savona. Come nasce il Voxonus: all’interno dell’Orchestra esiste il progetto Voxonus ‘Academia di Musici e Cantori’ un complesso con organico variabile composto da cantanti e strumentisti specializzati nel repertorio settecento/ottocentesco eseguito con strumenti originali d’epoca e con prassi filologicamente informata, che vanta importanti collaborazioni, ad esempio, con il Teatro La Fenice di Venezia, Il Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino e con La Sagra Musicale Umbra. Ne è direttore principale Filippo Maria Bressan, musicista eclettico, fondatore di diversi complessi musicali, che ha portato i propri gruppi ad esibirsi nei più importanti Festivals e sedi concertistiche in Italia e all’estero.

Il “Voxonus Festival”, nato ad Albissola Marina, è l’avvenimento fisso. (L’Evento è comunque adattabile ai contesti territoriale, tanto che il 2017 segna anche la seconda edizione del “Voxonus Festival” Valle Bronda, vicino Saluzzo, nei tre comuni che la costituiscono: Castellar, Pagno e Brondello). La scommessa, pienamente vinta, era portare musica Barocca nei luoghi dove nel ‘700 veniva o poteva venire eseguita. Contenuto e contenitore si rafforzano a vicenda e il Festival fornisce la sinergia comunicativa ai diversi patrimoni ambientali, paesaggistici e storici facilitando l’espressione della loro antica cultura. Nella mission rientrano anche le riaperture al pubblico di luoghi storici spesso privati che quasi risplendono di nuova vita con la musica e le attività collaterali. Quest’anno si aprirà al pubblico la splendida Galleria di Villa Faraggiana appena restaurata e, con due concerti speciali, la Cappella della villa. Il Voxonus si sta dimostrando la proposta più opportuna per il perseguimento di fini turistico-culturali, divenendo un ottimo volano per il turismo culturale, un’attrattiva per i villeggianti, facendo inoltre convergere nel territorio un pubblico di specialisti ed appassionati di musica Barocca.

Gli altri appuntamenti, sempre a villa Faraggiana: venerdì 14 luglio, ore 21.15, il Voxonus Ensemble ne “l’Estro Armonico” di Vivaldi (a seguire cena barocca su prenotazione); venerdì 28 luglio il Voxonus Duo nella Cappella (ore 19.00 e 21.15, occorre prenotare); domenica 30 luglio il Voxonus Ensemble diretto da F.M.Bressan ne “I Prìncipi del Barocco” incentrato su Handel e Vivaldi; domenica 6 agosto il Voxonus Ensemble in “Allegorie Barocche” (Telemann, Boccherini); venerdì 11 agosto sempre l’Ensemble in “J.S.Bach, i concerti a due”; per concludere sabato 12 agosto con l’evento speciale (in Cappella, ore 19.00 e 21.15, occorre prenotare) “Quando il cielo bacia la terra” con musiche di Bach eseguite alla viola da Claudio Gilio e lettura da “Magnificat” di Alda Merini a cura di Tiziana Bagatella.
Ingresso ai concerti 10,00 euro, biglietteria e parcheggio sul posto, gratuito fino 10 anni, Assocciati Orchestra e Allievi Accaemia Musicale.

Il Voxonus 2017 Albissola è reso possibile da: Comune di Albissola Marina, Ministero BeAC, Regione Liguria, Fondazione De Mari, Todisco Group, But Terminal, O.c.clim., Vernazza Autogru, Società Carmelo Noli, Cives, Rht, Mirage beach, Accademia Musicale di Savona, Associazione Carla e Walter Ferrato.
Info: Orchestra Sinfonica di Savona, 019 824663, www.orchestrasavona.it, facebook: Voxonus