Loano, “Dreams Festival”: Angelo Branduardi all’arena estiva Giardino del Principe

Proseguono a Loano le prevendite per il primo degli appuntamenti della rassegna di grandi eventi “Dreams Festival”: sabato 1 luglio sarà Angelo Branduardi a dare il via alla stagione musicale nell’arena estiva Giardino del Principe alle ore 21.30.
Il menestrello dalla grande versatilità si presenterà al pubblico loanese con uno spettacolo acustico “Concerto in due”, insieme all’amico, compositore e arrangiatore polistrumentista Maurizio Fabrizio.

Artista versatile, Branduardi ha da tempo abituato il pubblico ad una proposta artistica dal vivo sempre nuova: dalla classica formazione “rock”, con basso e batteria, all’esecuzione del suo storico repertorio. E ultimamente prevale l’idea del “meno c’è, più c’è”, un gusto speciale per la sottrazione, con la “volontà di spogliare i brani, togliendo là dove normalmente si aggiunge”.

Angelo Branduardi torna quindi ad una musica acustica, capace di acquistare un respiro diverso, quasi esoterico, alla ricerca dell’emozione profonda. Con lui sul palco Maurizio Fabrizio, compositore, arrangiatore polistrumentista, autore di grandi successi scritti per gli interpreti storici della musica italiana, oltreché collaboratore ed amico di Angelo fin dagli anni 70.
In Concerto in due gli artisti duetteranno, passando da uno strumento all’altro dando vita ad un gioco musicale che dalle chitarre passerà al violino, dai flauti al pianoforte e oltre, per stupire il pubblico e avvolgerlo in turbinio musicale.

L’intesa che lega i due artisti, quel magico “accrocchio”(così lo chiama da sempre Branduardi) permette loro di suonare ad occhi chiusi, sempre sapendo quello che sta facendo o sta per fare l’altro. In uno scambio d’emozione tra il musicista e chi siede a teatro, quasi a cancellare la distanza fisica che li divide.

La scaletta sarà ricca e varia. Saranno riproposti brani “ricercati” e i grandi successi di Branduardi, reinterpretati privilegiando il sentire con l’anima, chiedendo appunto allo spettatore di riempire lo spazio lasciato libero.
Come dice Angelo: “Il bello di suonare in due sta nel cercare di suggerire più che imporre”. Come in una romantica domanda dei musicisti allo spettatore: “Vuoi invitarci a casa tua? Vuoi lasciarci entrare? Grazie e buon concerto!”

La rassegna di grandi eventi “Dreams Festival” è promossa dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano e curata da Dimensione Eventi, con la direzione artistica di Ivan Fabio Perna.