Laigueglia per il Santuario Pelagos

Il Comune di Laigueglia è stato protagonista a Genova del forum sul Santuario Pelagos. Un’occasione importante per illustrare le iniziative che sono state avviate in adempimento della Carta di Partenariato tra il 2014 e il 2016.

È stata anche illustrata la creazione della Sezione “Blu” della neo istituita sede distaccata delle Scuole Secondarie di primo Grado -“Laigueglia” con il programma dell’Anno scolastico appena terminato, ma anche progetti di prossima realizzazione in adempimento della Carta di Partenariato e nella specie come il Laboratorio didattico della pesca e del mare (referente la biologa la dottoressa Monica Previati e il presidente Gianmichele Falletto); il M.U.D.S. ovvero il sistema sottomarino  di trattamento delle acque reflue in adempimento alle Norme di attuazione di Regione Liguria. Un innovativo sistema di depurazione (brevettato da muds srl spin off universitaria UNIGE) che, in adempimento all’art. 13 delle norme di attuazione del Piano di tutela delle Acque della Regione Liguria, potrà essere qualificato a norma della regolamentazione di settore “trattamento appropriato” e, al contempo, garantire un’adeguato potenziamento del sistema depurativo primario già operativo, implementandolo al secondario

Da ricordare che il Comune di Laigueglia ha sottoscritto la carta di partenariato del Santuario Pelagos il 14/06/2014, diventando parte di un grande sistema integrato internazionale per l’attuazione di azioni comuni per la tutela e valorizzazione del Santuario Internazionale Pelagos che rappresenta uno dei patrimoni più preziosi del Mediterraneo. Tra le iniziative promosse dal Comune di Laigueglia nel corso del primo biennio di adesione, rientrano la promozione di attività ecosostenibili in tutti i settori ed in particolare in quelli del turismo e dell’economia, nonché l’adozione di strumenti di sensibilizzazione  e di comunicazione presso i giovani e gli adulti. Il Santuario Pelagos rientra tra gli obiettivi di principale interesse dell’Amministrazione Comunale, che si attiva pertanto per la sua maggior tutela e valorizzazione e della più ampia divulgazione e diffusione della conoscenza delle sue caratteristiche e habitat mammifero.

Tra queste da ricordare le attività didattico informative presso la locale Scuola Primaria dell’Infanzia, con organizzazione di un laboratorio esperienziale sul Mare Ligure e il suo habitat, con particolare riferimento ai cetacei, accompagnata da una escursione in battello; l’attività didattica si è svolta anche nei mesi estivi, in concomitanza con lo svolgersi di manifestazioni.  Tra questi primeggia “Laigueglia è dei bambini”, evento della durata di più giorni, a inizio giugno di cui per l’anno in corso. Durante l’evento, all’interno del centro storico, viene allestita una “piazza del mare” con laboratori ludo didattici per bambini, attività di approfondimento sul mare e sui cetacei, a cura di biologi e con la collaborazione dell’Acquario di Genova, che porranno particolare attenzione al tema del Santuario. Tra i giochi anche un gonfiabile animato a forma di balena posizionato sull’arenile antistante la piazza. La manifestazione viene promossa presso gli istituiti scolastici di Scuola Primaria dei Comuni limitrofi e conta la partecipazione di migliaia di bambini e famiglie di turisti presenti a Laigueglia durante il ponte del 2 giugno.

Il Comune ha promosso e patrocinato un corso di aggiornamento per Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE “Whale Watching ed Escursioni in Alto Mare”, svoltosi presso la sala congressi del Centro Civico di Laigueglia. Il corso ha avuto come oggetto il Santuario Pelagos/cenni di cetologia e specie di cetacei del Mar Ligure/ricerca scientifica. Il whale watching professionistico: storia, realtà attuali, il ruolo della guida di bordo, norme. L’attività divulgativa si è svolta anche attraverso la realizzazione, stampa e distribuzione di un depliant informativo con illustrazioni sul Santuario Pelagos, tradotto in lingua inglese e francese; poi distribuito presso gli stabilimenti balneari di Laigueglia e l’Ufficio Informazioni Turistiche. Nei contenuti: informazioni sul santuario, sulle attività dell’Istituto Tethys e le principali specie di mammiferi dell’habitat. Una parte riporta i consigli su “come osservare i cetacei”. Tra l’altro le informazioni sul Santuario sono state pubblicate anche sul sito istituzionale del Comune. È stata ampliata l’offerta di servizi turistici in mare mediante l’autorizzazione all’imbarco dal molo cittadino per attività di avvistamento cetacei svolte in sicurezza e secondo criteri di rispetto delle specie animali, per sensibilizzare alla protezione dell’ambiente marino, con particolare riguardo al Mar Ligure e al territorio rivierasco.

Sono state organizzate manifestazioni in mare altamente ecologiche, che hanno comportato una  scelta di soluzioni aventi il minore impatto sulla popolazione marina del golfo ed in particolare: regate, gare di gozzi et al. senza uso di motori, anche in collaborazione con le locali associazioni di promozione turistica e sportiva del territorio. È stata creata una sala multimediale dotata di apparecchiature video e audio all’interno dell’immobile denominato “ex Delegazione di Spiaggia”, sito in posizione strategica, nel centro storico. la quale è stata adibita in particolare alla proiezione di filmati illustrativi inerenti il Santuario dei Cetacei, il Mar Ligure e il suo habitat. Sono state acquistate bandiere del Santuario dalla ditta MIB indicata dal Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare come depositaria del clichet del logo ufficiale Pelagos,  le quali sono state esposte in diversi punti del territorio di Laigueglia. Vi sono poi pannelli informativi illustrati con le immagini dei mammiferi presenti nel Santuario dei cetacei, dislocati nelle aree di maggiore afflusso e interesse del Comune di Laigueglia. Inoltre il Santuario Pelagos viene promosso anche attraverso due pannelli a led di grosse dimensioni installati sul territorio di Laigueglia.