Alassio 100 libri, ecco i finalisti del premio “Un autore per l’Europa”

Alassio 100 Libri, annunciati i finalisti del prestigioso premio nazionale “Un autore per l’Europa”, iniziativa che si rinnova con cadenza annuale, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Alassio con la collaborazione della Biblioteca Civica “Renzo Deaglio” e con l’alto patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dei Ministeri per gli Affari Esteri e dei Beni e delle Attività culturali.

Nei giorni scorsi, la Giuria tecnica del premio ha reso noti i nomi degli autori che hanno raggiunto la fase finale del premio, che come consuetudine saranno ospitati dalla Città del Muretto nel corso dell’estate per presentare le loro opere.

Gli autori finalisti sono Paolo Cognetti, “Le otto montagne” (Einaudi); Donatella Di Pietrantonio, “L’arminuta” (Einaudi); Mauro Covacich, “La città interiore” (La Nave di Teseo); Alessandro Zaccuri, “Lo spregio” (Marsilio); Silvia Avallone, “Da dove la vita è perfetta” (Rizzoli), Ferruccio Parazzoli, “Amici per paura” (SEM). L’autrice Silvia Avallone, come da regolamento, è stata indicata dalla maggioranza dei voti dei lettori che si sono recati allo stand della Città di Alassio al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Dopo la serie di presentazioni estive, il premio sarà consegnato al vincitore dalla Amministrazione Comunale di Alassio e dalla Giuria nei primi giorni di settembre, nella consueta cerimonia pubblica presentata da Gerry Scotti. Il vincitore della edizione 2016 del premio Alassio Cento Libri – Un Autore per l’Europa fu Giuseppe Lupo, con “L’Albero di Stanze”.

“Il Premio Alassio Cento Libri – Un Autore per l’Europa è una tradizione della nostra Città, con una rilevanza culturale che varca i confini comunali, regionali e nazionali. Anche quest’anno, Alassio ospiterà alcuni dei nomi più illustri della scena letteraria italiana, che doneranno ulteriore lustro alla ricca offerta culturale della Città”, commenta Monica Zioni, Vice Sindaco di Alassio con delega alla Cultura.