Andora, terminata la posa della nuova condotta fognaria

Andora. Terminati i lavori di sostituzione della condotta fognaria lunga 82 metri nel tratto di via Aurelia, posta fra Via Roma e la zona del Bastione. L’opera, finanziata dal comune di Andora con 200mila euro, è stata realizzata da Rivieracqua, la società pubblica che dal maggio 2016 ha la gestione della rete fognaria e dell’acquedotto del comune rivierasco.

La vecchia tubatura fognaria era logora e presentava molte criticità come la presenza di pendenze contrarie e di numerose lesioni che nel tempo hanno sempre causato sversamenti  nel rio Dia attraversato dalla condotta e diffuso cattivi odori.

“Un intervento risolutivo, atteso da molti anni, sulla conduttura che lambisce il nostro mare   – spiega Paolo Rossi Vice Sindaco e assessore ai Lavori pubblici – Ringraziamo la società Rivieracqua che in meno di un anno ha progettato e realizzato quest’opera che impedirà in maniera definitiva il travaso nel Rio Dia, e quindi nel mare, dei liquami delle fognature. E’ certo che se questo intervento fosse stato realizzato anni fa, si sarebbero evitate molte situazioni di disagio al paese e alle sue attività turistiche. Come sempre lavoriamo in silenzio e risolviamo i problemi creati da anni di incuria verso quei servizi invisibili, ma essenziali per la comunità. Ringraziamenti doverosi ai tecnici di Rivieracqua Ingegner Valerio Chiarelli e ai geometri Giovanni Tagliati, Nazzareno Trincia e Alessandro Vitelli che hanno trovato e risolto una situazione davvero problematica fatta di lesioni alla conduttura e pendenze contrarie”.

L’intervento fa parte di un’opera di costante manutenzione della rete.
Il comune ha realizzato la posa della nuova condotta dell’acquedotto, in sostituzione di quella esistente e fatiscente, nel tratto di rete di via Cavour che va da via Vaghi, zona della rotonda, fino a via Genova e ha finanziato numerosi interventi realizzati da Rivieracqua. Sono state sostituiti  tratti di piccole e medie dimensioni oggetto di rotture o logorio, posate  nuove valvole. Altri interventi hanno interessato le centrali di pompaggio Sacra Famiglia e di via Trinacria con l’obiettivo di renderle più efficienti,  preservarle dal logorio e limitare la dispersione di cattivi odori con la sostituzione dei rivestimenti esterni e dei serramenti.