A Roma il I Congresso nazionale della Fist Cisl – la Federazione dei Sindacati del Terziario

“Un sindacato all’altezza delle sfide. Il Futuro dei lavori nel terziario” è il leitmotiv del I Congresso nazionale della Fist Cisl – la Federazione dei Sindacati del Terziario nata nel 2014 dalla sinergia di Fisascat e Felsa, rispettivamente la federazione dei lavoratori del commercio turismo e servizi e la federazione dei lavoratori somministrati autonomi e atipici, entrambe affiliate alla Cisl – in programma dal 7 al 9 giugno a Roma allo Sheraton Hotel Parco De’ Medici.

Oltre 350 i delegati provenienti da tutta Italia che prenderanno parte all’assise ed al dibattito sullo scenario economico italiano e sull’evoluzione dei rapporti di lavoro nel terziario al tempo della sharing economy e della gig economy.

Ad aprire il congresso, alle ore 12.00 del 7 giugno, la relazione introduttiva del segretario generale della Fist Cisl Pierangelo Raineri. Ai lavori prenderà parte il segretario confederale Cisl Piero Ragazzini.

L’8 giugno è in programma una tavola rotonda sul tema “Il lavoro che cambia: quale futuro per il terziario”. Tra i relatori, oltre a Pierangelo Raineri e al segretario generale della Felsa Cisl Mattia Pirulli, prenderanno parte Marco Lai, docente dell’università degli Studi di Firenze, Silvia Degl’Innocenti, coordinatrice nazionale vIVaCE, Arturo Maresca, docente dell’Università La Sapienza di Roma, Giorgio Vittadini, docente dell’Università di Milano Bicocca e Aldo Carera, docente dell’Università Cattolica di Milano. Modera l’evento il vicedirettore del Tg La7 Andrea Pancani.

La kermesse si concluderà il 9 giugno con la proclamazione degli eletti e dei delegati al XVIII Congresso Nazionale Cisl in programma a Roma dal 28 giugno al 1° luglio.
Al link http://original.livestream.com/fisascat?t=632538 sarà possibile seguire in streaming le fasi salienti del congresso.