Sport e disabilità, con i Lions oltre le barriere

Gare di atletica a Celle (mercoledì 7 giugno) e un convegno a Varazze (venerdì 9) per avvicinare disabilità e sport. È l’iniziativa organizzata dai 4 Club liguri della zona 3-A del Distretto Lions 108 Ia3 (Liguria di ponente e Piemonte occidentale) in occasione del Centenario della nascita dei Lions, avvenuta negli Stati Uniti il 7 giugno 1917. Il programma dei due appuntamenti

Riflettori puntati sul mondo della disabilità, in occasione delle celebrazioni per il Centenario di fondazione del Lions Club International. I club della Zona 3-A (Albissola Alba Docilia, Arenzano – Cogoleto, Valbormida e Varazze – Celle Ligure) hanno organizzato, con il coordinamento di Anna Pisani, presidente di Zona, due eventi che si propongono di promuovere l’attività sportiva per i disabili quale elemento di inclusione sociale. Mercoledì 7 giugno (giorno del Centenario) allo stadio ‘Olmo – Ferro’ di Celle Ligure, con inizio alle ore 9, è in programma ‘Con i Lions oltre le barriere’: gare di atletica riservate ai disabili saranno inserite nel ‘Meeting Arcobaleno Atletica Scuola’, dedicato al mondo della scuola. I Lions hanno collaborato con Centro Atletica Celle e Comune di Celle, Coni, Fidal, Atletica Arcobaleno, Fispes e Cip (Comitato italiano paralimpico). La manifestazione stata è inserita nella ‘Giornata nazionale dello sport’.

Accanto all’evento sportivo, per dare senso e (possibilmente) concretezza all’iniziativa, il convegno dal titolo “Il mondo della disabilità: tra educazione psicomotoria e attività sportiva”, venerdì 9
giugno alle 18 al Kursaal Margherita di Varazze.
Il programma. Dopo i saluti delle autorità lionistiche e istituzionali e dei presidenti dei Club coinvolti, Alessandro Bruno, Lion di Ovada che ha avuto un ruolo chiave nell’organizzazione dell’iniziativa, parlerà di “Esperienze di avvicinamento allo sport attraverso il Lions Club”, quindi Angelo Gianfranco Bedin, pedagogista e psicologo, docente al Dipartimento di Scienza della formazione dell’Università di Genova, interverrà su ” La famiglia di fronte alla disabilità di un congiunto, tra solitudine e reti sociali di condivisione e di aiuto”. A seguire, Domenico Resico, pedagogista, dirigente scolastico e docente per i Corsi di specializzazione per le attività di sostegno agli alunni con disabilità (Disfor – UniGe), su “La disabilità in una scuola inclusiva attraverso l’attività sportiva”. Giuseppe Marangi, direttore de ‘Il Granello’ di Varazze, tratterà di rapporto fra disabilità e attività psicomotoria; Eleonora Ferrari, vicepresidente dell’associazione ‘Eunike’, riferirà di esperienze di sport unificato sul territorio, mentre Giuseppe Corso, con alcuni atleti disabili, toccherà il tema delle Paralimpiadi. Moderatore sarà Nanni Basso.

“Abbiamo cercato, per quanto possibile, di favorire la massima partecipazione alle gare e il coinvolgimento di alunni portatori di handicap – spiega Anna Pisani – L’obiettivo è quello di avvicinare i ragazzi con disabilità allo sport e di stimolare le associazioni sportive presenti sul territorio ad aprirsi a questo mondo”.