Albenga, in buona salute le radici dei pini di Via Einaudi

Albenga. Le analisi fatte eseguire da una ditta specializzata sul terreno e sulle radici dei pini di Via Einaudi hanno escluso la presenza di armillaria, ossia il fungo patogeno che provoca il deterioramento degli alberi. Le uniche radici che sono risultate infettate dall’armillaria sono quelle della pianta caduta alcuni mesi fa, con ogni probabilità a causa del fortissimo vento che si era abbattuto in quella zona, e dall’indebolimento dovuto proprio a questo fungo patogeno.

Afferma il Vice Sindaco con delega ai Lavori Pubblici Riccardo Tomatis: “gli alberi avevano già superato le prove di trazione e di VTA ma, per essere sicuri, abbiamo fatto eseguire anche specifiche analisi di laboratorio su numerosi campioni di radici che hanno escluso la presenza di armillaria. È un ottima notizia che conferma la bontà dell’intervento innovativo eseguito che ha consentito di ripristinare un Viale che era ormai divenuto inaccessibile e di salvare 36 esemplari di magnifici alberi di pino e mantenere inalterata la bellezza di via Einaudi”.

“Tagliarli tutti, come sostenevano alcuni della minoranza, sarebbe stato un grave errore ed avrebbe comportato un irreparabile danno al patrimonio arboreo di Albenga. Proseguiranno comunque, come suggerito dagli esperti, i periodici controlli dello stato di salute degli alberi. Gli alberi per una Città sono importanti e, se le condizioni lo consentono, occorre fare tutto il possibile per salvarli. Ovviamente se vi è pericolo attestato da analisi è purtroppo necessario intervenire per tutelare l’incolumità pubblica”, conclude il vice sindaco Riccardo Tomatis.