Savona, “Sport e solidarietà”: ricaduta sugli aspetti sociosanitari

È in programma per domani giovedì 19 maggio alle ore 9.30 nella Sala Rossa del Comune di Savona il convegno sul tema: “Sport e solidarietà, ricaduta sugli aspetti sociosanitari”. L’iniziativa organizzata dal CONI POINT di Savona, in collaborazione con il Centro Provinciale Libertas Savona, si avvale del patrocinio del Comune di Savona e dell’Asl 2 Savonese.

Il convegno rappresenta l’atto conclusivo di un progetto riabilitativo psicosociale del Distretto Salute Mentale dell’Asl 2 di Savona che prevedeva un torneo di calcio a 5 in collaborazione con l’ASD Olimpia SV5. Tale progetto è nato con il fine di dare una risposta ai bisogni di socializzazione ed integrazione dei soggetti afferenti alla sede del Centro di Salute Mentale di Savona progettata e organizzata dall’operatore dello stesso servizio, Marco Peluffo, con la collaborazione di soggetti esterni all’ambito sanitario. L’interazione, oltre ad avere una ricaduta sulla gestione sanitaria e sociale, risulta anche un’occasione di coinvolgimento della cittadinanza alle problematiche legate alla sofferenza psicologica.

I lavori saranno aperti con i saluti del Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio e dal Delegato del CONI POINT Savona Roberto Pizzorno e dal Delegato del Comitato Italiano Paralimpico Giuseppe Corso. Seguiranno gli interventi di Marco Peluffo dell’Asl, Floriano Premoselli, Vice Presidente del Centro Provinciale Libertas Savona, Felicino Vaniglia, tecnico federale FIGC e coordinatore del progetto sportivo, Giuseppe Rosso ex coordinatore educazione fisica del provveditorato agli studi e dirigente sportivo. Le conclusioni saranno a cura del prof. Carlo Colla, vice presidente regionale Libertas Liguria e tecnico sportivo.