Festival “Perché Bardino è Bardino”, posto d’onore per i Missing Ink

Si è conclusa sabato sera, presso la sede associattiva del Mulino degli Artisti in Bardino Nuovo la decima edizione del festival “Perché Bardino è Bardino”.

Durante la serata, presentata come di consuetudine da Marco Mazzucchelli, si sono esibiti (in ordine di palco) Progetto Santiago, Missing Ink, 4sixtyfive e Youthanasia.

La giuria, presieduta dall’Ing. Aldo Ghigliano, ha eletto vincitori i Missing Ink, che si aggiudicano grazie ai voti del pubblico l’ambitissimo “Don Chisciotte a Bardino”, mentre il “Premio Ligure Joe Vescovi per la Musica di Qualità”, assegnato da una giuria di esperti va ai 4sixtyfive.

«Il Mulino degli Artisti ringrazia tutte le band che hanno partecipato (ricordiamo, oltre alle quattro band della finalissima, anche Ginez e il Bulbo della Ventola e gli Oz Garden Music) e i locali Mille Papaveri Rossi e Polo 90 Music Arena, che hanno ospitato rispettivamente le semifinali del 22 e 29 aprile. L’appuntamento è per il prossimo anno per l’undicesima edizione del festival “Perché Bardino è Bardino”».