Aurelia bis, incontro tra assessore Santi, Anas e ditta incaricata

Savona. Una collaborazione tra cittadini, ANAS, ditta incaricata e Amministrazione Comunale di Savona per monitorare il prosieguo dei lavori dell’Aurelia Bis e l’impatto sul territorio, al fine di ridurre al minimo le problematiche e i disagi sulla comunità. È quanto emerso dall’incontro tenutosi questa mattina nel Palazzo Civico di Savona, alla presenza dell’Assessore ai Lavori Pubblici Pietro Santi, del dirigente del settore ing. Marco Delfino e di rappresentanti ANAS e della ditta incaricata dei lavori per l’Aurelia Bis, oltre a una delegazione di cittadini.

“Siamo voluti venire incontro alle richieste dei cittadini, fornendo loro un contatto diretto sia con ANAS che con l’impresa, cosa mai accaduta in precedenza”, spiega l’Assessore Santi. “Come già dichiarato in più di un’occasione, le opere pubbliche sono importanti, così come lo è garantire il minor disagio possibile ai cittadini e agli utenti. Così, è emersa la proposta di effettuare verifiche e sopralluoghi nei vari edifici adiacenti al cantiere per monitorare eventuali lesioni alle strutture, in collaborazione con i tecnici”.

“La società ha presentato la documentazione relativa ai lavori e alla propagazione del rumore tramite matrice solida”, prosegue Santi. “I nostri uffici, insieme ad ARPAL, effettueranno tutte le procedure del caso per individuare e definire eventuali criticità. Fino alla metà di maggio sono previsti lavori di preparazione, che saranno seguiti da una sospensione per completare lo spostamento nella nuova area di cantiere. A fine giugno, invece, è previsto l’avvio dei lavori con TPM, la cosiddetta ‘talpa’, che dovrebbero andare spediti con l’auspicio che possano essere completati entro la fine dell’anno”.

“In base agli studi effettuati, il disturbo arrecato dovrebbe risultare minore. Sarà nostro impegno continuare a tenere alta l’attenzione, ascoltando i cittadini”, conclude Pietro Santi, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Savona.