Emanata la nuova Ordinanza di Sicurezza Balneare

Si è tenuta oggi presso la sala riunioni dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Loano Albenga una riunione per presentare la nuova Ordinanza di Sicurezza Balneare.

Alla riunione sono stati invitati i rappresentanti delle sette amministrazioni comunali ricomprese nel circondario di Loano Albenga, le associazioni dei Bagni Marini, le Leghe Navali, i Circoli Nautici e gli altri professionisti che sul mare svolgono la loro attività lavorativa.

Il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Loano Albenga, Tenente di Vascello (CP) Erik Morzenti, ha illustrato agli operatori di settore le novità introdotte con la nuova ordinanza. Tra le principali, si segnalano l’introduzione delle norme di sicurezza riguardanti le concessioni comunali inerenti l’ormeggio di unità navali all’interno dei corridoio di lancio e l’aumento della distanza a cui devono rimanere i surfisti rispetto ai bagnanti.
Il Comandante ha successivamente richiamato gli articoli dell’ordinanza che disciplinano l’attività dell’assistente bagnanti, i segnalamenti di sicurezza da posizionarsi a mare ed a terra e le norme di comportamento all’interno della zona di spiaggia riservata alla balneazione ed all’interno dei corridoi di lancio.

“Il 1 maggio inizia la stagione balneare e si applicano tutte le norme previste dalla nuova Ordinanza di Sicurezza Balneare, la numero 22/2017, affissa presso tutti gli stabilimenti balneari e scaricabile gratuitamente dal sito www.guardiacostiera.it/loano” spiega il Tenente di Vascello Erik Morzenti. “La riunione di questa mattina è stata un importante occasione per realizzare sia un proficuo, opportuno e doveroso scambio di informazioni con gli operatori di settore, sia per recepire feedback dagli stessi su diverse problematiche. Nello svolgimento di questo confronto ho concordato appuntamenti durante la stagione balneare ed al termine della stessa per approfondire alcune situazioni e per valutare la realizzazione di progetti a lungo termine inerenti la sicurezza”.