Un laboratorio teatrale gratuito con i “Babilonia teatri”

Continua ad Albenga il nuovo progetto di Kronoteatro che prevede cosidetti “focus”, ovvero appuntamenti mensili a cura di compagnie provenienti da tutta Italia, composti da due spettacoli e da un laboratorio teatrale dedicato non solo agli “addetti ai lavori”, ma a chiunque ami il teatro e non si accontenti di essere solo un osservatore passivo.

Il laboratorio totalmente gratuito di aprile, che si intitola “Dietro lo specchio” ed è ideato dai Babilonia Teatri di Verona, si svolge da lunedì 24 a giovedì 27, dalle 15 alle 19 presso la sede di Kronoteatro, in via d’Aste 6, nel centro storico d’Albenga.

Valeria Raimondi e Enrico Castellani hanno ideato per l’occasione un laboratorio che metta al centro non la tecnica ma l’umanità. Proprio per questo, il punto di partenza sarà “la vita delle persone” e il bisogno di ognuno di noi di urlare al mondo ciò che siamo realmente, con tutte le nostre convinzioni fissazioni e ossessioni. Il senso di tutto questo è creare un teatro che metta al centro le nostre domande, senza la pretesa di trovare risposte, ma riconoscendo nella ricerca il senso del lavoro. La ricerca dell’autentico, la necessità dell’ascolto e il lavoro di gruppo saranno i punti principali del lavoro che procederà attraverso continui passaggi dal singolo al gruppo.

Con la convinzione che il teatro non sia fatto solo dagli attori, ma anche dagli spettatori che seguono e si appassionano, l’associazione Kronoteatro, che da anni opera nel settore, vuole dare un’ulteriore opportunità al suo pubblico, che ora può finalmente confrontarsi direttamente con gli attori.

Il laboratorio, completamente gratuito grazie al sostegno della Fondazione Agostino De Mari, è a numero chiuso. Si prega quindi di inviare la richiesta di iscrizione all’indirizzo email info@kronoteatro.it entro giovedì 20 aprile indicando nome e cognome, età e numero di telefono.

I Babilonia Teatri saranno ospiti nella nostra città per una settimana e andranno in scena con i loro spettacoli allo spazio Bruno, venerdì 21 aprile con “The END” e venerdì 28 aprile con “Jesus”. Due intense rappresentazioni che si apriranno con l’aperitivo e continueranno con il dopo spettacolo proprio per perseguire l’intento di dare agli spettatori l’opportunità di approfondire la conoscenza con la compagnia e con il suo lavoro.