Esportazione prodotti alimentari: tutti i segreti nel corso di Labcam Albenga

Albenga. Il 19 aprile, dalle 9 alle 16.30, il Laboratorio chimico merceologico della Camera di Commercio Riviere di Liguria e il Laboratorio chimico della Camera di Commercio di Torino organizzano un incontro dedicato al tema dell’esportazione, dedicato a imprese e professionisti del settore agroalimentare, nella sala convegni in Regione Rollo 98 di Albenga, in provincia di Savona.

Tiene in Liguria l’esportazione di prodotti alimentari. Secondo l’Istat, nel primo trimestre del 2016, all’interno del comparto manifatturiero, i prodotti ‘da tavola’ liguri hanno registrato un +9,2% di esportazioni estere e +4,9% verso i Paesi extra Ue rispetto allo stesso periodo del 2015. “L’incremento della commercializzazione dei prodotti alimentari all’estero – spiega Luca Medini, direttore di Labcam srl-Laboratorio chimico merceologico della Camera di Commercio Riviere di Liguria – impone il rispetto e la verifica preliminare di requisiti e regole sulla conformità merceologica di ogni prodotto, in base al mercato a cui è destinato nella commercializzazione. I requisiti possono essere gli stessi a livello internazionale, ma anche variare secondo le specificità del singolo Paese importatore: pensiamo alle norme che regolamentano l’importazione di prodotti Ogm, vietati in Italia e permessi in altri Paesi Ue”. I principi generali dell’esportazione verso i Paesi terzi per i prodotti agroalimentari sono: la garanzia di sicurezza degli alimenti e la prevenzione della diffusione tra i Paesi di malattie di piante e animali. “Il contesto in cui l’imprenditore si trova a operare – continua Medini – comprende organizzazioni, enti e strutture preposte ai controlli sulla sicurezza alimentare. In primo luogo, per poter esportare prodotti dall’Italia è necessario rispettare i regolamenti CE di riferimento quindi i servizi di igiene degli alimenti e della nutrizione”.

Per informare aziende e professionisti del settore alimentare sui requisiti necessari a un’impresa che voglia aprirsi ai mercati esteri, il 19 aprile, dalle 9 alle 16.30, il Laboratorio chimico merceologico della Camera di Commercio Riviere di Liguria e il Laboratorio chimico della Camera di Commercio di Torino organizzano un incontro sul tema dell’esportazione di prodotti alimentari nella sala convegni in Regione Rollo 98 di Albenga, in provincia di Savona.

Il programma prevede l’apertura dei lavori alle 9.15 con l’intervento di Paola Freccero, presidente Cna Savona, sulle imprese e il mercato internazionale. Alle 9.45, le procedure per l’esportazione dall’Italia di prodotti alimentari e categorie di prodotti maggiormente problematiche a cura di Laura Bersani del Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino. Alle 11, verranno discussi i casi pratici su come affrontare le problematiche normative in ottica export  con Cesare Varallo, Food lawyer and regulatory specialist. Alle 12.30, le istruzioni pratiche per vendere prodotti alimentari nel contratto di vendita e dogane con intervento di Marcello Mantelli, Mantelli Davini Avvocati Associati, Torino-Milano e Massimiliano Mercurio, HERMES Validating & Consulting. Nel pomeriggio, alle 14.30, Luca Medini illustrerà le richieste analitiche in fase di esportazione e alle 14:50 Andrea Giomo, della divisione Food Euranet, spiegherà come preparare la propria azienda alla gestione dei mercati esteri. Alle 15.30, la disamina di casi pratici a cura di Giuseppe Maria Durazzo, Studio Legale Avvocati Durazzo e alle 16 il ‘case history’ con Agostino Sommariva di Sommariva Tradizione Agricola.