Alassio, commercio abusivo: due sequestri in 24 ore

Prosegue e si intensifica l’attività di contrasto da parte della Polizia Municipale di Alassio nei riguardi del commercio abusivo. Gli agenti alassini, nelle ultime 24 ore, hanno effettuato due sequestri di merce sul lungomare della Città, nei pressi della passeggiata Ciccione. Nella giornata di ieri, è stato multato un individuo di nazionalità marocchina, con relativa confisca di decine di scope e palette; oggi, invece, sono stati sequestrati 71 capi di abbigliamento (cinture) a un commerciante abusivo originario del Bangladesh, sanzionato dalla Polizia Municipale della Città del Muretto.

“Con l’avvicinarsi della stagione estiva, proseguiremo l’attività di contrasto al fenomeno, già aspramente combattuto negli ultimi anni”, afferma Francesco Parrella, Comandante della Polizia Municipale di Alassio.

​”Ringraziamo i nostri Vigili che, assieme a tutte le forze dell’ordine, garantiscono il presidio e il controllo del territorio contro ogni forma di illegalità: per il commercio abusivo, la nostra è una lotta che va avanti da anni, verso un fenomeno che purtroppo si estende anche al di fuori dei confini comunali e regionali e che danneggia tutte le attività commerciali che agiscono nel rispetto delle regole. Chiediamo come sempre la massima collaborazione a tutti, compresi turisti e cittadini, per non favorire questo commercio illegale”, commenta Piero Rocca, Assessore alla Polizia Municipale del Comune di Alassio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*