Turismo sostenibile, la Regione Liguria aderisce al Necstour

Il Consiglio regionale oggi ha approvato all’unanimità la proposta di deliberazione n. 42 che prevede l’adesione della regione Liguria all’associazione Necstour, la rete delle regioni europee impegnate nel turismo sostenibile.

La Necstour è un’associazione no profit i cui membri fondatori sono la Generalitat della Catalogna, la Regione Provence- Alpes-Cote D’Azur e la Regione Toscana, e rappresenta la rete europea per un turismo sostenibile e competitivo che riunisce trenta autorità turistiche regionali associate a trentacinque rappresentanti di organizzazioni nazionali ed internazionali pubblico eprivate, imprese turistiche e università, istituti di ricerca di diciassette Paesi Europei impegnati a sviluppare “l’Agenda Europea per un turismo sostenibile e concorrenziale” promossa dalla Commissione europea per sviluppare un quadro per la cooperazione regionale a livello europeo e rafforzare il ruolo delle Regioni nella politica europea del turismo.

Il prossimo progetto che interesserà le regioni aderenti prevede l’organizzazione di un itinerario europeo “Gran Tour” legato ai saperi, sapori e prodotti identitari d’Europa incentrando il percorso su una esperienza enogastronomica collegata alle tipicità locali e alle manifestazioni enogastronomiche e culturali. Il 2017 è stato proclamato “Anno ONU internazionale per il turismo sostenibile e per lo sviluppo” e l’anno 2018 “Anno europeo per il turismo e il patrimonio culturale”.