Savona, innovazione: professionisti a confronto tra interdisciplinarietà e tecnologia

A Savona il 16 febbraio 2017 presso il Palazzo del Comune, dalle 9 alle 17,30, si terrà MiniRED 2017, evento aperto a tutta la cittadinanza dedicato a “Un territorio più resiliente: interdisciplinarietà e le frontiere dell’innovazione”.

L’evento, che si inserisce nell’ambito di RED (Riviera Engineering Days), si pone l’obiettivo di far conoscere quanto istituzioni e associazioni stanno facendo per contrastare il rischio idrogeologico in Italia e ciò che la ricerca scientifica e le frontiere dell’innovazione rendono oggi disponibile per mitigarne i rischi e gli impatti sul territorio. Una particolare attenzione verrà posta sulla interdisciplinarità, come componente indispensabile per il successo di progetti ed iniziative in quest’ambito. Alla giornata parteciperanno professionisti e tecnici, ingegneri, geologi, professori e rappresentanti accademici.

La giornata si aprirà portando lo sguardo verso l’alto, raccontando gli scenari dell’innovazione tecnologica e le nuove frontiere che solo grazie allo sviluppo del concetto di interdisciplinarietà si potranno aprire e raggiungere. Sul palco si susseguiranno gli interventi della Protezione Civile nazionale, che racconterà come contrastare il dissesto del territorio italiano, di Federmanagement, che spiegherà come sia necessario un approccio manageriale e interdisciplinare alla gestione del territorio, dell’Università di Genova e del Politecnico di Milano e non solo. Si parlerà di emergency management, di ricerca scientifica, di monitoraggio ambientale di precisione.

Nel pomeriggio i lavori proseguiranno con due sessioni parallele per un totale di 4 panel distinti, in cui, mentre lo sguardo continuerà a essere rivolto verso l’alto, i professionisti ricorderanno come lavorare… con i piedi per terra: gli esperti dimostreranno raccontando le loro esperienze come sia possibile portare l’innovazione nella pratica quotidiana. Si affronteranno temi più specifici riguardanti le dinamiche di versante nell’ambito del dissesto idrogeologico, le tecniche di monitoraggio e le tipologie di interventi per le infrastrutture critiche ed edifici di interesse pubblico, criticità e tipologie di intervento nelle discariche e l’ICT come fattore propulsore per l’innovazione. Chiuderà la giornata una tavola rotonda.