“Un libro al mese”: una rassegna alla Biblioteca Barrili di Carcare

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Carcare promuove la rassegna “Un libro al mese”, che si svolgerà presso i locali della Biblioteca Civica “A.G. Barrili” a partire dal prossimo mese di febbraio.

Anticipa il programma l’Assessore alla Cultura Giorgia Ugdonne: «Sarà una carrellata di presentazioni di libri, uno al mese appunto, scritti da autori alcuni dei quali già conosciuti perché in un certo senso a “Km 0”, altri invece assolutamente nuovi.
I primi due appuntamenti si terranno alle ore 20,45 presso la Sala Riunioni della Biblioteca: si parte il 9 febbraio con Laura Maggesi ed “Il brusio del silenzio” un volume di racconti ispirati i personaggi dei dipinti del pittore statunitense Edward Hopper, introdotte da Aldo Meineri. Il 2 marzo sarà la volta di Marco Braico con “La festa dei limoni” e altre opere nelle quali, lo scrittore ha voluto descrivere le difficoltà che incontra chi si trova ad affrontare esperienze di vita dovute ad improvvise malattie, introdotto dal Dott. Luca Sobrero medico del 118. Nella sala lettura della Biblioteca, sempre alle 20,45 altri tre autori: il 6 aprile il giornalista savonese Bruno Lugaro ed il suo “Finale a sorpresa. I chiodi storti”, storia di ragazzo testimone di un omicidio della camorra e costretto all’esilio a Finale Ligure; il 25 maggio incontro con lo scrittore psicologo monregalese Massimo Motta autore del romanzo “Ottolettere”, una storia ricca di emozioni, amicizia, lacrime e sorrisi che cattura fin dalla prima pagina. Il 15 giugno sarà la volta dello scrittore ed editore genovese Luigi Colli che presenterà “Liguri. Il popolo indomito che osò ribellarsi a Roma”, viaggio tra storia e leggenda delle battaglie del popolo ligure, ambientato nel territorio della nostra regione.

Concluderemo questa prima parte di presentazioni con un autore carcarese Francesco Ferrua, che l’8 luglio nello splendido contesto del giardino della biblioteca, ci parlerà del suo “L’occhio nel cielo. The Alan Parsons Project” unica biografia al mondo della band britannica e recentemente tradotto anche in inglese».