Savona, quarta edizione della rassegna “Mondovisioni – I documentari di Internazionale”

Savona. La quarta edizione della rassegna “Mondovisioni – I documentari di Internazionale” partirà questo giovedì, 19 gennaio, al Nuovofilmstudio di Savona e proporrà cinque docu-film in prima visione in Liguria, selezionati dall’Associazione musico-culturale Balla Coi Cinghiali e dal Comitato No Profit Find The Cure tra quelli presentati lo scorso ottobre al festival della rivista Internazionale a Ferrara.

Il docu-film di apertura della rassegna è il pluripremiato “Among The Believers”, che il 19 gennaio darà il via a questo giro del mondo all’insegna della consapevolezza, partendo dal Pakistan, dove la battaglia tra l’Islam moderato e quello radicale si combatte su uno dei campi più ingiusti e spietati di tutti: i luoghi dell’istruzione.

Ospiti della serata saranno Abd El Hakim El Baky Hany, Imam della comunità Islamica di Savona, e Maatoug Hayet, rappresentante dell’Associazione savonese Gli Amici del Mediteranneo Onlus.

Le proiezioni al Nuovofilmstudio proseguiranno il 26 gennaio con “The Girl Who Saved My Life”, che porterà gli spettatori nel Kurdistan iracheno per seguire il destino di un milione e mezzo di profughi in fuga dal gruppo Stato islamico; il docu-film in programma il 2 febbraio, “Tickling Giants”, racconta invece la storia di Bassem Youssef, cardiochirurgo diventato una star della tv egiziana, che grazie alla comicità e alla sua libertà di parola mostra la potenza della satira nel parlare a nome della popolazione contro un governo repressivo. La rassegna continuerà il 9 febbraio con “Town On a Wire”, che si addentra nella città israeliana di Lod e nelle complicate relazioni tra ebrei e palestinesi, e si concluderà il 16 febbraio con “Future Baby”, un viaggio intorno al mondo e nel futuro della riproduzione umana, tra pazienti e ricercatori, donatori e gestazioni per altri, cliniche e laboratori.

Tutte le proiezioni saranno a ingresso libero con donazione minima di 4 Euro e inizieranno alle ore 20.45. In occasione della prima proiezione, il 19 gennaio, sarà possibile acquistare l’abbonamento ai cinque documentari con una donazione minima di 15 Euro.