Centenario Affondamento del Transylvania: in definizione il programma delle manifestazioni

Savona. Sta ormai prendendo forma il programma delle manifestazioni per la celebrazione del Centenario dell’affondamento del Transylvania, silurato nella mattinata del 4 maggio del 1917 da un sommergibile tedesco mentre bordeggiava di fronte a Noli. Ed è proprio l’amministrazione del Comune di Noli che ha fortemente voluto che una ricorrenza così importante abbia l’attenzione che merita. Una tragedia del mare unica nel suo genere che verrà ricordata con una serie di manifestazioni che si terranno a Noli e nei comuni che sono stati parte attiva nell’accoglienza dei superstiti.

Il Comitato Promotore, presieduto dall’ex sindaco di Noli Gambetta, è riuscito ha coinvolgere nel progetto la Regione Liguria, i comuni di Savona, Bergeggi e Spotorno e tante Associazioni che daranno il loro contributo durante tutto il 2017 con tutta una serie di eventi che porteranno la storia del Transylvania ad un pubblico sempre più vasto.

Le celebrazioni cominceranno giovedì 4 maggio con la visita al cimitero inglese di Savona alla presenza del Console Inglese e di tutte le autorità. Si ci sposterà poi a Noli facendo sosta alla Croce commemorativa di Bergeggi e al monumento al Transylvania di Spotorno.

Venerdì 5 maggio nella Sala del Priamar si aprirà il convegno con interventi della Società Nazionale Salvamento e della Croce Rossa Italiana. Il Prof. Giuseppe Milazzo inquadrerà la vicenda nel suo contesto storico e non mancherà anche una parte dedicata al ritrovamento del relitto con la presenza dell’Ing. Guido Gay che nel 2011 è riuscito a stabilire il punto esatto in cui è posizionato il Transylvania.

Per l’occasione il Provveditorato a lanciato un Concorso tra gli alunni della scuola Primaria e Secondaria del comprensorio che saranno chiamati ad elaborare ricerche, rappresentazioni e disegni della vicenda che saranno inserti nella Mostra che sarà allestita presso le Cellette della Fortezza del Priamar e che verrà poi spostata nei Comuni di Bergeggi, Spotorno e Noli.

Molte sono inoltre le iniziative collaterali come la ristampa dello storico volume “L’affondamento di del Transylvania” di Renzo Aiolfi e di nuove altre pubblicazioni sull’argomento.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.affondamentodeltransylvania.it che, oltre che la storia della vicenda, avrà sezioni dedicate al programma delle manifestazioni, gallerie fotografiche e i suggestivi video del ritrovamento e i risultati del concorso nelle scuole.