A Savona il primo “Processo al doping”

Savona. La Struttura Semplice Attività di Prevenzione, operativa all’interno del Ser.T. di ASL 2 Savonese organizza il primo “Processo al doping”, un evento formativo e culturale che attraverso l’originale ed inusuale metodologia del processo intende aprire un dibattito sulle sostanze dopanti e sugli integratori alimentari.

L’accusa (Dott. Sandro Donati – Maestro dello Sport e allenatore ) e la difesa (Dott.ssa Camilla Fasciolo – Avvocato) dopo aver ascoltato e interrogato una serie di testimoni, a favore e contro, cercheranno di convincere una giuria popolare composta da rappresentanti della cittadinanza.

Dopo il dibattimento la Giuria si riunirà per decretare la colpevolezza o l’assoluzione del doping ed il giudice (Dott.ssa Fiorenza Giorgi – Magistrato) formulerà alcune raccomandazioni e indicazioni.
La finalità del processo è di far prendere coscienza alla “giuria dei cittadini” delle problematiche esposte, favorire la pubblicità delle richieste dell’accusa e delle risposte della difesa, far diventare ciascun partecipante un potenziale “opinion maker” dentro la propria comunità.

Nel corso dell’evento saranno inoltre presentati i risultati di un questionario redatto per meglio comprendere le conoscenze ed i comportamenti dei giovani in merito al fenomeno del doping e verranno premiati i vincitori del concorso di idee “Con il doping chi vince?”.

L’appuntamento è giovedì 19 gennaio presso la Sala Sibilla del Priamar di Savona, dalle ore 8,30 alle 16,30.
La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti, si richiede pertanto iscrizione via mail (sertsavonese@gmail.com), indicando: nome, cognome, professione, ente, telefono e mail.