Liguria, competitività e rilancio economico: al via la Cabina di regia

Liguria, competitività e rilancio economico: al via la Cabina di regia tra Regione e parti sociali. “Sviluppo, crescita e occupazione sono le priorità assolute della nostra regione come del nostro Paese. Condividere un modello di sviluppo, concordare i prossimi passi, decidere dove è più importante porre attenzione e investire il denaro pubblico credo sia un buon modo di affrontare questo tema. Parlarne con sindacati, associazioni datoriali e di categoria e con tutti i protagonisti dell’economia reale del nostro territorio credo sia un dovere della politica: per ridare ricchezza alla nostra regione serve che tutti lavoriamo nella stessa direzione con il massimo impegno”.

Lo ha affermato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, al termine della prima seduta della Cabina di Regia convocata presso la sede di Piazza De Ferrari con i sindacati confederali e le associazioni datoriali e di categoria per la condivisione di azioni per la competitività del territorio ligure ed il suo rilancio economico. Nel corso della riunione è stato deciso di sviluppare le azioni future attraverso tre tavoli di lavoro: il primo si occuperà di dissesto idrogeologico, opere nazionali, Via dell’Amore e Fondo strategico sulle Infrastrutture e vedrà la partecipazione degli assessori alle Infrastrutture e Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone e all’Urbanistica Marco Scajola; il secondo, cui parteciperanno gli assessori allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi, alle Politiche Giovanili e Culturali Ilaria Cavo insieme a Filse e alla struttura del Bilancio, si occuperà di bandi europei, fondo strategico rotativo per le imprese e supporto a credito, politiche nelle aree di crisi e di riforme; il terzo si occuperà di porti e infrastrutture logistiche insieme ai presidenti delle Autorità Portuali di Genova e Spezia Paolo Emilio Signorini e Carla Roncallo.

I tre tavoli, i cui relatori saranno di volta in volta invitati dal presidente Toti, si riuniranno nelle prossime settimane, a partire da lunedì 23 gennaio.

Oltre al governatore Toti e agli assessori Berrino, Rixi e Scajola, erano presenti alla riunione odierna i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil, Confindustria, Cna Liguria, Confartigianato, Confcommercio-Ascom, Confedercenti e l’alleanza delle cooperative. “In questa Cabina di regia – ha concluso il presidente della Regione Liguria – vogliamo concordare insieme, spero in modo sereno, un progetto e un percorso di sviluppo che riporti la Liguria a eccellere in tanti campi mentre oggi, troppo spesso, è rimasta indietro rispetto alle sue potenzialità”.

Positivo il commento di Luca Costi, segretario regionale di Confartigianato al termine dell’incontro della cabina di regia: «Il presidente Toti ha toccato nel suo intervento introduttivo i temi fondamentali per rilanciare lo sviluppo della nostra regione e con spirito pragmatico ha individuato tre tavoli operativi di lavoro, dimostrando capacità di ascolto e di condivisione e riconoscendo l’importanza del confronto con gli attori dell’economia reale»; «Ora starà a noi – conclude Costi – presentare proposte serie e concrete ai vari tavoli per valorizzare e aiutare il sistema delle microimprese, costruendo una Liguria a loro misura».