Savona, cordoglio al funerale di Lelio Speranza

Savona. Tantisssima gente ha dato l’estremo saluto al Cavalier di Gran Croce, Lelio Speranza, Vice presidente Naazionale della Federazione Italiana Volontari della Libertà e per 37 anni presidente del Coni provinciale di Savona.

In prima fila, a fianco dei figli Carlo e Anna e della nipote Maria Alberta, che ha letto un testo su “la vita e la morte” scritto due ani fa dallo stesso Speranza, il delegato del Coni provinciale di Savona, il presidente del Coni Liguria, Vittorio Ottonello, ed il vice sindaco di Savona, Massimo Arecco. Le esequie sono state celebrate dal vescovo di Savona-Noli, Vittorio Lupi, mentre il professor Pier Franco Quaglieni, ha tenuto l’orazione funebre ricordando Speranza partigiano e amante della Patria.

Interventi anche del presidente del Coni Liguria, Vittorio Ottonello, che ha portato il saluto del Coni, mentre il delegato provinciale del Coni di Savona, Roberto Pizzorno ha detto: “Caro Lelio, Non ci sono abbastanza parole per ringraziarti,e per ricordare quanto hai fatto per la città di Savona, per il mondo sportivo savonese e per i giovani. In questo triste giorno, Caro Presidentissimo, a nome di tutto il mondo sportivo savonese, mi sento di esprimere, dal più profondo del cuore, il mio più sentito Grazie. Con il tuo costante impegno e la grande passione che sempre ti ha accompagnato, lo sport Savonese ha raggiunto importanti risultati che ancora oggi tanti ci invidiano. Nel corso degli anni vissuti con il mondo dello sport, la tua seconda famiglia, hai consegnato tanti premi, abbracciato tante persone, e stretto tante mani, ma oggi il più grande abbraccio e per te. Ciao Lelio, ciao Presidentissimo, sarai sempre con Noi, nei nostri cuori, e Non ti dimenticheremo”.

La salma di Lelio Speranza è stata cremata e le sue ceneri saranno poste dentro la tomba di famiglia a fianco dell’adorata madre.