Diversamente abili, Spotorno: sostegno all’accessibilità in mare

La Giunta comunale di Spotorno ha deliberato, nel corso dell’ultima seduta, si sostenere il progetto della Lega Navale Italiana Sezione di Spotorno volto ad ampliare l’offerta di mezzi e servizi per l’accesso agli sport acquatici da parte di persone diversamente abili.

In particolare il progetto prevede il miglioramento dell’accessibilità, sicurezza e fruizione della struttura presso il Molo S. Antonio, attraverso l’innovazione e la manutenzione della struttura esistente; avviamento allo sport della vela e della pesca sportiva per persone diversamente abili, con disponibilità di istruttori federali dedicati e assistenza di personale 12 mesi all’anno; utilizzo e manutenzione di mezzi progettati per persone diversamente abili (l’acquisto di una deriva Hansa 303 Wide, carrozzine ecc.); campagna di comunicazione verso Regioni limitrofe, per la fruizione dedicata alle persone diversamente abili, della struttura operativa della LNI Spotorno e delle relative attività; supporto alle attività attraverso il volontariato.

“Dal 2012 la sezione di Spotorno della Lega Navale Italiana ha scelto di estendere la pratica degli sport acquatici a persone diversamente abili investendo sia in termini umani che economici – afferma il Presidente della Lega Navale di Spotorno Mario Gaggero -. Il percorso da noi intrapreso ha visto l’inaugurazione, lo scorso 4 giugno, presso la nostra sede, dell’impianto di sollevamento per disabili; il progetto della sua realizzazione nasce dall’accordo-intesa tra Lega Navale Italiana e Regione Liguria “Mare per Tutti”, attivo dal 2011, volto a favorire iniziative di promozione sociale ed educazione ambientale. L’Amministrazione Comunale di Spotorno ha manifestato concretamente il proprio interesse per le iniziative della Lega, con la presenza del – non ancora eletto – Sindaco Mattia Fiorini all’inaugurazione, e questa presenza è stata per noi estremamente significativa: ha mostrato infatti che il lavoro in rete è un ottimo volano sia per l’inclusione sociale che per le attività ricettive connesse al turismo per ogni categoria di persone.”

“Il contributo di € 8.000 che abbiamo stanziato – sostengono l’Assessore con delega all’abbattimento delle Barriere Architettoniche Giulia Moretti e l’Assessore ai Servizi alla Persona Davide Delbono – servirà a ampliare le attività della Lega Navale di Spotorno a favore dei diversamente abili. Questo intervento affianca il piano per l’abbattimento delle barriere che l’amministrazione comunale ha recentemente adottato, ed è un nuovo passo verso quell’idea di “paese accessibile a tutti” che abbiamo fortemente sostenuto nel nostro programma elettorale”.