Liguria, Bando per le imprese: 1.251 domande il primo giorno

Bando per le imprese, 1.251 domande il primo giorno; Costi (Confartigianato): «In Liguria esiste un tessuto di microimprese che vuole ripartire. Continuiamo ad aiutarle con strumenti idonei».

«Nei mesi scorsi abbiamo cercato di costruire con la Regione Liguria un bando a misura di microimpresa e fa piacere vedere che abbiamo colto nel segno. È la testimonianza concreta che esiste un tessuto di microimprese che vuole ripartire e che dobbiamo continuare a offrire loro strumenti idonei per farlo». È questo il commento di Luca Costi, segretario di Confartigianato Liguria, alla presentazione, da parte dell’assessore allo Sviluppo economico Edoardo Rixi, dei dati riguardanti il primo giorno di apertura del bando per gli investimenti del Por-Fesr – Azione 3.1.1.

Sono infatti 1.251 le domande presentate online, per un totale di circa 295 milioni di investimenti e per oltre 58,2 milioni di euro di contributi richiesti, che superano di gran lunga i 40 milioni stanziati.

Il bando, che chiude formalmente giovedì 15 dicembre, finanzia gli investimenti delle imprese liguri con contributi in conto capitale pari al 10% per la media impresa, al 20% per la piccola e al 30% per la microimpresa fino a 10 addetti. Investimento minimo 25 o 50 mila euro a seconda del taglio di impresa, retroattività al 1 gennaio 2016.