Esercitazione antincendio nel porto di Borghetto

L’Ufficio Circondariale Marittimo di Loano-Albenga ha organizzato stamattina l’esercitazione antincendio semestrale nell’approdo turistico di Borghetto.

Lo scenario ipotizzato era l’incendio di un’imbarcazione in vetroresina con motore fuori bordo. Dopo la segnalazione giunta presso la Sala Operativa della Guardia Costiera, si è attivato il protocollo per la gestione dell’incendio in porto: è stato allertato personale dipendente della Società “Poseidon”, concessionaria del porto, che è prontamente intervenuto: ha indossato l’equipaggiamento previsto, ha effettuato il primo intervento, ha aperto gli accessi portuali per permettere l’ingresso dei mezzi di emergenza.

Contestualmente sono stati allertati i Vigili del Fuoco di Albenga ed il 118. Giunti sul posto, i Vigili del fuoco hanno proceduto ad estinguere completamente l’incendio ed a permettere al personale del 118 di salire a bordo del peschereccio per imbracare l’infortunato e sbarcarlo.

Si conclude così il ciclo di esercitazioni semestrali programmate per i porti del circondario marittimo di Loano Albenga. Già ieri si è svolta l’esercitazione nel porto di Loano e nelle precedenti settimane si erano svolte medesime attività nei porti di Alassio e di Andora.
Le esercitazioni hanno la finalità di verificare la prontezza di intervento del personale portuale, l’efficienza dei mezzi antincendio ed i tempi di reazione. La riunione a seguito dell’esercitazione, tecnicamente chiamata “debriefing a caldo”, ha permesso di definire aspetti positivi e criticità delle procedure messe in atto, al fine di continuare il processo virtuoso di miglioramento che è uno degli obiettivi stessi dell’esercitazione.