Borghetto, il commissario visita la Croce Bianca

Il Commissario Straordinario del Comune, nell’ambito degli incontri che sta effettuando con tutte le istituzioni, uffici, forze di polizia ed associazioni presenti sul territorio comunale, ha visitato la Pubblica Assistenza Croce Bianca di Borghetto Santo Spirito.

Ad accoglierlo era presente il presidente del sodalizio Giannino Pesce con tutto il Consiglio Direttivo che, dopo i saluti ed i ringraziamenti reciproci, ha illustrato la struttura organizzativa della Croce Bianca, le competenze, i servizi effettuati ed i vari progetti in via di svolgimento, ricordando che la Pubblica Assistenza è impegnata quotidianamente nei servizi di assistenza basilari.

Andrea Santonastaso ha rimarcato l’importanza delle attività promosse dalla Croce Bianca nel territorio comunale, la sua vicinanza e quella della città ai Volontari impegnati quotidianamente nei vari servizi e la massima disponibilità del Comune a promuovere progettualità comuni nel campo sociale e sanitario.
Ha preso diretta visione dello stato della struttura e dell’Ente che, da quasi 50 anni, garantisce le attività di soccorso alla popolazione borghettina e non solo.

La visita ha fornito anche l’occasione per un confronto diretto sulla realtà del volontariato, sulle sue problematiche e soprattutto sulle grandi potenzialità di ciò che Borghetto Santo Spirito considera, da sempre, una grande risorsa cittadina.
“Uno dei problemi che maggiormente vengono rappresentati è la carenza di sede adeguate – ha detto Santonastaso – Qui ho preso atto, con enorme piacere, dei lavori appena completati di ristrutturazione dei locali dove ha sede l’istituzione. Oltre a garantire funzionalità ed essere di confort per i volontari che svolgono i servizi giornalieri, è motivo di orgoglio per l’impegno dimostrato nell’affrontare i problemi”.

“Quella del Commissario è stata una presenza  particolarmente gradita – è il commento del Presidente Pesce – una visita che ci fa capire che la Croce Bianca sta a cuore al Comune”.
Il responsabile della Croce Bianca ha fatto altresì presente, al V.Prefetto Santonastaso, che i Volontari traggono molte soddisfazioni e sono ampiamente appagati dalle attività che svolgono, ma sono anche maggiormente spronati e sicuri nel sentire le Istituzioni al loro fianco come nel caso della visita da parte del Commissario Straordinario della città.

La locale Pubblica Assistenza Croce Bianca ha espresso anche la volontà di donare, al Comune, un defibrillatore da installarsi in un luogo pubblico per eventuali emergenze sanitarie.
L’apprezzabilissimo gesto permetterebbe di salvare delle vite umane, in caso di necessità, rendendo un servizio importantissimo alla collettività. Pertanto l’apparecchiatura, oltre ad essere collocata in un luogo facilmente accessibile, sarà installata un un’area di elevata frequentazione nella quale, per la densità di presenze, si ravviserà maggiormente la necessità d’uso.