Risorse della legge di Stabilità per le attività colpite dagli eventi alluvionali

All’unanimità è stato approvato  dal Consiglio regionale un ordine del giorno, sottoscritto da consiglieri di tutti i gruppi , relativo agli eventi alluvionali che hanno colpito la regione il 24 ed il 25 novembre scorso. Si sottolinea, tra l’altro,  che la legge di Stabilità 2016 introduce una disciplina  di carattere generale  per la concessione di contributi  con le modalità del finanziamento agevolato  ai soggetti privati e alle attività produttive danneggiate da eventi calamitosi.

Il documento specifica che con la cosiddetta “delibera globale”, emanata dal consiglio dei ministri il luglio scorso, sono state messe a disposizione  le risorse e sono state individuate  le procedure per il ripristino del patrimonio  abitativo e produttivo, privato, colpito da eventi calamitosi.

L’ordine del giorno impegna, pertanto,  la giunta, per quanto concerne i Comuni compresi formalmente nello stato di emergenza, ad attivarsi presso i ministero competente, affinché le norme che regolano il patto di stabilità possano essere immediatamente derogate  in ragione degli eventi straordinari ed eccezionali che hanno colpito la Liguria; ad attivarsi presso la presidenza del Consiglio dei ministri affinché siano prorogati  i termini della “delibera globale”, in modo che possano essere presentate le domande  per ottenere  i relativi  contributi stanziati con la legge di Stabilità 2016. Viene impegnata, infine, la giunta ad attivarsi  affinché il pagamento dei tributi dovuti all’amministrazione statale, regionale e locale possa essere dilazionato nel tempo per le attività commerciali, agricole  e artigiane  che dimostrino di aver subito  danni effettivi dai recenti eventi alluvionali.