Novità liguri sulla Residenzialità Solidale, convegno “La riforma del Terzo Settore e la Legge del ‘Dopo di Noi’”

Novità liguri sulla Residenzialità Solidale: alla luce delle recenti normative di riforma del Terzo Settore (Legge n. 106 del 6/6/16) e sul Welfare partecipativo (Legge sul “Dopo di Noi” n. 112 del 14/6/16), presso il Museoteatro della Commenda di Prè, giovedì 1 dicembre, alle ore 14, nel Salone del Primo Piano, si terrà il Convegno: “La riforma del Terzo Settore e la Legge del ‘Dopo di Noi’. Un nuovo welfare partecipativo”

Il convegno, organizzato dall’ Associazione genovese Itaca Sostiene Amministrazioni di Sostegno Solidale onlus, nasce per creare le fondamenta alla costruzione di un percorso virtuoso di applicazione di queste nuove e importanti leggi: l’una a sostegno del Terzo Settore e dei suoi operatori, l’altra a sostegno delle persone con disabilità e dei loro familiari. Si pone altresì come linea guida per una spesa pubblica attenta alle risorse economiche predisposte dalla collettività.

La Riforma impostata è ampia e significativa, con ammodernamento e regolamentazione dei servizi del welfare secondo principi di equità, efficienza e solidarietà sociale. Se ne forniranno indicazioni precise sul piano tecnico (profili fiscali, civili e commerciali) e su quello organizzativo.

Si approfondiranno inoltre esperienze di successo di Residenzialità Solidale attuate in Liguria, tramite i contributi di relatori qualificati ed a fronte di una platea di operatori e figure professionali direttamente coinvolte: assistenti sociali, ed infermieri, avvocati e commercialisti ma anche volontari e soprattutto familiari di persone con gravi disabilità.

Tra i numerosi e qualificati interventi, quello della relatrice delle due leggi, Elena Carnevali (Parlamentare PD), di Monsignor Nicolò Anselmi (Vescovo ausiliare di Genova), di Alberto Marcheselli (noto fiscalista dell’Università di Genova), di Giorgio Schiappacasse (direttore del Dipartimento delle dipendenze dell’Asl 3 “Genovese”).

L’incontro sarà aperto e condotto dall’avvocato Barbara Benazzi, presidente dell’Associazione organizzatrice.

Sede del Convegno è la Commenda – antico ospitale che accoglieva i pellegrini verso la Terrasanta (oggi inserita nel sistema Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e della Navigazione), in sintonia con i temi di solidarietà e condivisione qui trattati.

“Abbiamo voluto dare” – anticipa per la stampa l’onorevole Carnevali – “una risposta concreta a quei disabili gravi privi di sostegno familiare o con famiglie sprovviste di mezzi economici e sociali tali da renderne impossibile la cura e l’assistenza. Vorremo riuscire, in un certo senso, ad invertire la ‘cultura’ attualmente esistente: fino all’approvazione della legge, infatti, l’unico futuro per questi disabili, dopo la scomparsa delle loro famiglie, era il loro spostamento in qualche istituto. Le famiglie ci chiedono invece di poter far vivere i loro cari in case, in luoghi di abitazione che devono riprodurre una condizione relazionale affettiva familiare, e soprattutto di potersi inserire nei luoghi dove vivono, dove hanno relazioni personali”.

L’iniziativa si avvale anche dei contributi di relatori quotidianamente immersi negli aspetti tecnici dei temi evidenziati. Sono impostati in questo senso gli interventi del professor Alberto Marcheselli, professore di Diritto Finanziario e Giustizia Tributaria e Diritti Fondamentali dell’Università di Genova, sui profili fiscali attinenti le due Leggi, e in particolare il Trust, l’ avvocato Stefano Zacchetti, vicepresidente Itaca Sostiene, che esaminerà, della Legge del “Dopo di Noi”, i profili civili/contratto d’affido dei beni e vincolo di destinazione, il dottor Gioacchino Dell’Olio, commercialista, che darà un quadro più dettagliato dei profili commerciali e fiscali della nuova Impresa Sociale (art.6 legge n.106/2016).

L’avvocato Alessandro Dondero, socio fondatore Itaca Sostiene, presenterà il tema del Terzo Settore nelle politiche dell’Unione Europea. Infine, il quadro normativo della Legge del “Dopo di noi” in ambito Regione Liguria sarà delineato dalla dottoressa Claudia Telli, funzionaria regionale nel settore dell’assistenza Socio-Sanitaria alle fasce deboli, politiche sociali e famiglia.

Nella seconda parte , a carattere socio-sanitario, vengono presentati interventi innovativi ed esperienze di Residenzialità Solidale in Liguria.Ad introdurla sarà il Vescovo ausiliare di Genova, Monsignor Nicolò Anselmi.
Il professor Giorgio Schiappacasse, direttore del SERT Dpt Salute Mentale e Dipendenze ASL 3 Genovese, presenterà l’opportunità di trasformare il problema in risorsa, e la reale importanza del fare comunità. Estremamente significativo l’intervento del Collegio IPASVI Genova (Infermieri, Assistenti Sanitari, Vigilatrici d’Infanzia), sul tema dell’intervento domiciliare nel progetto di residenzialità, introdotto dal dottor Carmelo Gagliano, presidente Collegio IPASVI Genova, e dettagliato dalla dottoressa Antonella Fretto, Infermiera coordinatrice dell’importante progetto CONSENSO Liguria.
Concluderà la sezione l’esperienza di residenzialità e “dopo di noi” nella provincia savonese presentata dalla dottoressa Ornella Vaccaro, vicepresidente”Associazione Down Savona Onlus”.

L’iniziativa è a partecipazione libera, sino ad esaurimento posti/sala, previa iscrizione, ed è stata accreditata dagli Ordini genovesi degli Avvocati, dei dottori Commercialisti Esperti Contabili e dal Collegio degli Infermieri Assistenti Sanitari Vigilatrici d’Infanzia Genova, nonché dall’Ordine Assistenti Sociali Regione Liguria (in conferma).
È inoltra patrocinata da Regione Liguria e dal Comune di Genova.

Organizzatore e promotore del Convegno è l’ Associazione Itaca Sostiene Amministrazioni di Sostegno Solidale Onlus, fondata a Genova nel 2010 con lo scopo principale di promuovere l’informazione sull’Amministrazione di Sostegno (legge 6/2004) e la tutela dei diritti umani (Convenzione ONU sulle disabilità).

La sua realizzazione è stata possibile grazie al fondamentale supporto del Collegio IPASVI Infermieri Assistenti Sanitari Vigilatrici d’Infanzia di Genova e quello del Mu.MA- Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni di Genova e la Cooperativa Solidarietà e Lavoro. Gli organizzatori ringraziano anche l’Associazione di Promozione Sociale “A Cielo Aperto” di Finale Ligure.

Per informazioni sul Convegno: tel 010 098386 segreteria@itacasostiene.org