Alassio, apre lo “Sportello informativo Nati per Leggere”

In occasione della settimana nazionale di “Nati per leggere”, dal 13 al 20 novembre, La Biblioteca di Alassio aderisce all’Evento con l’apertura dello “Sportello informativo Nati per Leggere”. Un’occasione ghiotta per genitori, nonni, educatori e soprattutto bambini di avvicinarsi al mondo della lettura prescolare.

“Nati per Leggere” è un’iniziativa dell’Associazione culturale pediatri, dell’Associazione italiana biblioteche e del Centro per la salute del bambino di Trieste che opera dal 1999. Alla base di questo progetto, inspiratosi in certo qual modo al “Reach Out and Read” americano sorto nel 1989, c’è la ferma convinzione, ormai scientificamente dimostrata, che favorire il contatto fra libri e bambini fin dai primi giorni di vita, apporti importanti benefici di sviluppo e relazionali.
“Da quando abbiamo aderito a Nati per Leggere nel 2014 – ci dice l’Assessore alla Cultura di Alassio, Monica Zioni – abbiamo regolarmente incrementato tanto i libri quanto le occasioni d’incontro”.

Gli spunti che offre la Biblioteca sono l’esempio pratico di quello che poi sarà facilmente replicabile a casa propria, dai genitori o dai nonni, magari proprio dopo aver preso in prestito un libro dalla ricca bibliografica specializzata di Nati per Leggere che possiede la Biblioteca. Grazie a questa Settimana nazionale la Biblioteca di Alassio, attraverso lo Sportello informativo, metterà a disposizione le proprie risorse umane e documentali, per invitare le persone interessate a conoscere meglio e più a fondo le caratteristiche del Progetto NpL.

“Investire sui bambini piccolissimi è forse in assoluto la migliore riforma sociale che si possa auspicare – prosegue il viceSindaco Zioni – e lo scopo non è solo quello di fare delle prossime generazioni “dei bravi lettori”, ma soprattutto persone consapevoli e libere. Ogni storia letta ad un bambino regalerà, a quel bambino, un mattoncino di emozione, di partecipazione, di crescita personale”. Nella lettura ad alta voce infatti agiscono molte componenti fisiche, psichiche ed emozionali che aiutano a migliorare la competenza linguistica, le abilità di lettura, le capacità di organizzazione del pensiero.

“Accedere alla lettura, all’animazione delle storie, è un diritto importante da salvaguardare, ed è per questo che aderiamo sempre con convinzione alle iniziative del progetto Nati per Leggere”, chiude Monica Zioni.

Negli orari di apertura della Biblioteca di Alassio (10,00-18,00 orario continuato) sarà possibile pertanto richiedere tutte le informazioni relative al Progetto NpL, visionare i libri, portare i propri bambini per leggere e chiedere come tenersi informati sulle iniziative che regolarmente vengono organizzate esclusivamente per i bambini da 0 a 6 anni. Un aiuto in più per stimolare e far crescere la relazione fra lettura e affetti.