Referendum, costituito il Comitato Celle Ligure – Varazze per il NO

Si è costituito il “Comitato locale Celle Ligure – Varazze per il NO alla controriforma Costituzionale” |

Il Comitato che si è costituito in vista dell’appuntamento referendario, intende «informare i cittadini sul quesito su cui saranno chiamati prossimamente a votare, mettendo in luce la pericolosità della controriforma prevista. Tale riforma infatti, combinata con la legge elettorale Italicum, restringe l’esercizio della democrazia nel nostro Paese, accentrando i poteri dell’esecutivo, tornando indietro paurosamente nella scelta del decentramento dei poteri amministrativi, sconvolgendo in buona parte il delicato assetto democratico conquistato con la lotta partigiana e che ha dato vita ad una delle migliori Costituzioni tuttora esistenti».

Secondo il comitato per il No, «Modificare la Carta su cui si basano le fondamenta del nostro Paese non può realizzarsi con una frattura così ampia e trasversale quale quella in atto nel Paese stesso. Non sempre, come ormai abbiamo imparato sulla nostra pelle (vedasi riforma pensionistica, riforma del mondo del lavoro), la parola riforma è sinonimo di progresso e anzi a volte, come in questo caso, significa invece un pericoloso arretramento».

I primi nomi aderenti al Comitato per il NO di Celle e Varazze: Sergio Aquilino; Stefano Barlo; Michele Beltrami; Paola Busso; Alfonso Cioce; Maurizio Gualdi; Annamaria Moschini; Fabio Pastorino; Caterina Perassolo; Roberto Perata; Alex Raso; Francesca Ruggiero; Carla Siri; Martin Zanchetta; Franco Zunino.