Albissola, una serata dedicata a Giovanni Poggi

Nel cuore della mostra a lui dedicata, serata in onore di Giovanni Poggi venerdì 11 novembre alle ore 21 nell’Antica Fornace in via S. Grosso (Centro storico) ad Albissola Marina (in caso di cattivo tempo l’appuntamento è spostato, lo stesso giorno e alla stessa ora, nel Centro Esposizioni del Muda, in via dell’Oratorio).

Voluta e curata dall’Associazione ‘La Fornace’, sarà un’intervista, o meglio una chiacchierata molto informale a tutto campo, a un personaggio che ha caratterizzato il mondo della ceramica ad Albisola dal dopoguerra a oggi.

Attraverso aneddoti e ricordi, Poggi sarà chiamato a raccontare i suoi settant’anni di attività, gli incontri e la collaborazione, nella sua fabbrica – la San Giorgio – con tanti artisti divenuti poi famosissimi e la straordinaria apertura nei confronti di questi personaggi. Ma parlerà anche delle sue grandi passioni, come quella per il ciclismo. Una vita di lavoro, gran parte della quale vissuta assieme a un altro grande della ceramica, Eliseo Salino, suo socio per tanti decenni alla San Giorgio, che Albissola Marina e la Fornace ricorderanno con una grande mostra il prossimo anno.

Intanto, nella splendida struttura di via Stefano Grosso, prosegue fino a domenica 20 novembre (orari: giovedì 15-17, venerdì 16-18, sabato e domenica 10-12 e 15-17) la mostra del maestro. Tantissimi i visitatori, unanime l’apprezzamento per un’esposizione in cui Poggi ha voluto proporre molti dei suoi tesori: oltre alla propria produzione, tra cui le ormai celebri ‘Sfere di Natale’ (quest’anno diventata mongolfiera) e i ‘vasi a cicogna’, ha esposto opere dei più grandi artisti che hanno lavorato in fabbrica e che fanno parte della collezione della San Giorgio.

La settimana successiva, venerdì 18 novembre, la ‘Serata in Fornace’ sarà sul tema ‘A tavola nel Medioevo: dalle scodelle al cibo’ a cura degli studiosi Donatella Ventura e Paolo Ramagli.