Loano solidale, sedicimila euro per i comuni terremotati

“Aggiungi un posto a tavola”: a Loano la giornata di gastronomia e solidarietà domenica ha permesso di raccogliere sedicimila euro per i comuni terremotati |

Mentre la terra continuava tremare, la comunità loanese si è stretta intorno alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto. Lo ha fatto anche ieri partecipando all’iniziativa “Aggiungi un posto a tavola”, promossa dal Comune di Loano.

La manifestazione si è svolta sul lungomare, nei pressi della Casetta dei Lavoratori del mare, all’ora di pranzo ed è proseguita per tutto il pomeriggio. In cucina oltre 50 volontari hanno cucinato 2 quintali di polenta, 2 quintali di salsiccia e 50 teglie di crostata. Altri 50 volontari hanno allestito l’area, montando gli stand, la cucina e gli oltre 100 tavoli. Grazie alla bella giornata sono stati serviti più di 1600 pasti.

“Loano ha risposto unita e solidale – dice il Sindaco Luigi Pignocca alla richiesta d’aiuto delle popolazioni colpite dal terremoto. Ringrazio tutte le associazioni per l’impegno e il cuore che hanno messo in questa iniziativa e ringrazio i cittadini e i turisti per aver dimostrato una grande sensibilità e vicinanza a chi ancora in queste ore ha perso tutto. Un ringraziamento anche alle attività commerciali che hanno regalato le materie prime che sono servite a realizzare il menù solidale. Il successo di questa giornata è da attribuire soprattutto alle associazioni loanesi che ancora una volta hanno dimostrato di essere una forza vitale nella nostra comunità. I fondi raccolti saranno affidati alla Croce Rossa Italiana che è impegnata nelle zone ferite dal terremoto con mezzi e personale”.

“Più di trenta associazioni culturali e sportive – dice l’Assessore Remo Zaccaria hanno collaborato per dar vita a questa iniziativa. Uniti per una finalità comune al di sopra delle differenze, tutti hanno dato un contributo. Le associazioni più esperte di sagre hanno organizzato la cucina, i sodalizi culturali hanno dato vita ad un programma d’intrattenimento vario e di qualità. Un ringraziamento va anche ai consiglieri di maggioranza e minoranza che hanno lavorato insieme per la buona riuscita della giornata, lasciando per un giorno da parte le differenze politiche. A questa prima edizione ne seguiranno altre, e ogni anno sceglieremo insieme il progetto da sostenere con l’aiuto di tutta la città.”

La giornata è stata arricchita da un programma di intrattenimento. Balli, musica ed esibizioni sportive dalle ore 11 hanno animato il lungomare, in Orto Maccagli. Sul palco si sono alternati: il gruppo musicale folk U Gunbu de Löa- Verzi, il Comitato Loano Francheville, l’ASD Ginnastica Ligure con esibizioni di ginnastica artistica, l’Associazione La Danza della Fenice con coreografie di ginnastica e danza, l’ASD Stella Marina Fitness con esercizi di fitness, l’Associazione Attimo Danza con coreografie di danza classica e moderna, l’A.S.D. Modern Jazz Dance con gli interpreti della scuola di canto, l’Associazione Balà in riva au ma con le danze occitane. La giornata di intrattenimento si è chiusa con un coinvolgente karaoke a cura dell’Associazione Vecchia Loano.