Matteo Venturino, “Una voce ai giovani di Savona”

Savona, il consigliere Matteo Venturino prepara il nuovo statuto per il Consiglio dei ragazzi tra i 14 e i 18 anni |

“Una voce ai giovani di Savona: lo Statuto Comunale della città da tempo prevede un Consiglio Comunale dei Ragazzi, ma in tutti questi anni non è mai stato reso operativo: forse qualcuno aveva paura dei giovani savonesi. La bozza di Statuto che ho già depositato in Comune permetterà a ventun ragazzi, tra i 14 e i 18 anni, di essere la voce dei giovani della città”.

Così dichiara Matteo Venturino, Consigliere Comunale della Lega Nord di Savona, secondo il quale “rendere finalmente funzionale un tale Organo non è solo portare a compimento un’opera da anni latente, e forse colpevolmente trascurata da chi si è improvvisato amministratore di Savona, ma significa innanzitutto dare voce ai giovani aprendo l’Amministrazione alle loro idee e proposte che risultano essere spesso le più innovative e al tempo stesso, in Italia, le più trascurate”.

“Ritengo inoltre sia importante un avvicinamento dei più giovani alla politica reale, quella incentrata sull’attiva partecipazione alla vita sociale e al bene comune. Visti gli ottimi risultati dei giovani nel mondo del volontariato, ci aspettiamo frutti altrettanto validi da questo Consiglio. Questo Consiglio dei Ragazzi non è però soltanto l’adempimento di una promessa elettorale, ma è anche la premessa per far sì che altri continuino, con le loro idee e con i loro progetti, a migliorare Savona anche in futuro” conclude il consigliere Venturino.