Da mercoledì bus e variazioni sulla linea ferroviaria per Ventimiglia

Dal 2 novembre al 10 dicembre bus sostitutivi e variazioni sulla linea ferroviaria per Ventimiglia |

Dal prossimo mercoledì 2 novembre fino a sabato 10 dicembre a seguito dei lavori di potenziamento infrastrutturale tra le stazioni di Alassio e Ventimiglia, alcuni treni subiranno variazioni. Previsti nuovi bus sostitutivi durante gli interventi conclusivi per l’attivazione del raddoppio Andora – San Lorenzo a partire dal 2 novembre, in concomitanza con i lavori di manutenzione straordinaria nella galleria di Capo Mele e gli interventi di rifacimento del ponte su Rio Borghetto, a Bordighera.

Sei le tratte interessate dalle corse dei bus sostitutivi nei periodi delle interruzioni: Albenga-Diano Marina, Imperia Oneglia-Diano Marina-Albenga, Albenga-Imperia Oneglia-Imperia Porto Maurizio, Sanremo-Bordighera-Ventimiglia-Albenga, Albenga-Taggia-Sanremo, Taggia-Imperia Oneglia-Albenga, Bordighera-Ventimiglia-Albenga, Taggia-Imperia Oneglia-Albenga. Per l’ultimazione degli interventi di potenziamento infrastrutturale di raddoppio Andora-San Lorenzo e gli interventi nella galleria Capo Mele, è prevista l’interruzione del traffico ferroviario tra Diano Marina e Alassio dal 2 novembre al 10 dicembre. Dalla sera del 9 all’10 di dicembre ci sarà invece l’interruzione della tratta tra Albenga e Andora per l’attivazione dell’ACC (Apparato Centrale Computerizzato) di Alassio.

Per i lavori sul ponte rio Borghetto di Bordighera, dal 2 al 10 novembre ci sarà l’interruzione della linea nella tratta Ventimiglia-Bordighera con servizio ferroviario attivo tra Bordighera-Diano Marina, mentre dal 28 novembre all’11 dicembre sono previsti bus sostitutivi per l’interruzione Ventimiglia-Diano Marina, necessaria sia per i lavori di Rio Borghetto sia per i lavori di raddoppio. Di fatto la linea sarà chiusa e sostituita con bus tra Ventimiglia e Alassio dal 28 novembre al 10 dicembre. Nelle stazioni di interscambio sarà garantita la presenza di personale Trenitalia per gestire eventuali imprevisti, garantire il coordinamento tra gli autobus e il servizio ferroviario ed evitare che gli utenti abituali dei bus di linea utilizzino, invece, i bus sostitutivi, sui quali si potrà salire solo se in possesso del biglietto del treno relativo alla tratta interessata.

Rimarranno inalterati i collegamenti di trasporto pubblico con le linee locali RT e Tpl Linea. Le stazione e le fermate dei bus sostitutivi sono: in piazza Matteotti FS ad Albenga, in corso V. Emanuele II angolo via Roma a Bordighera, in via D. Gaggero / Piazza G. Mazzini FS a Diano Marina, in piazza dell’Unità Nazionale FS a Imperia Oneglia. Per i bus con numero dispari a Imperia Porto Maurizio in piazza Caduti sul Lavoro FS e per i bus con numero pari in via Matteotti, fermata Bus RT Hotel Miramare. A Sanremo in corso Cavallotti, fronte Commissariato P.S, a Taggia Arma in via Stazione Nuova FS, a Ventimiglia in piazza Battisti FS.

In totale, riassume l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino, si tratta di «circa 250 nuove corse di bus, nell’arco di 41 giorni di interruzione ferroviaria, con una media giornaliera di circa 140 corse e con punte fino a 180. L’orario dei nuovi bus sostitutivi è il frutto di un lungo lavoro condiviso nei numerosi tavoli con comitati, associazioni del pendolari, istituti scolastici e rappresentanti del territorio. L’obiettivo, che abbiamo voluto perseguire e su cui abbiamo focalizzato i nostri sforzi, è la riduzione al minimo dei disagi per pendolari, studenti e lavoratori in vista del completamento dei lavori del raddoppio Andora-San Lorenzo che consentirà una migliore programmazione dell’offerta ferroviaria nel Ponente».