Ad Alassio torna la stagione del Cineforum

Dal 27 ottobre al 26 gennaio si terrà ogni giovedì alle 16:30 e alle 21 la prima parte del Cineforum di Alassio presso la sala polivalente Don Bosco, in via S. Giovanni Bosco.

Curata in collaborazione con il Club Amici del Cinema di Genova e dell’A.C.E.C. S.A.S. Liguria, la rassegna comprende una vasta gamma di titoli: rilevanti ma poco visti film italiani (“Fiore” di Claudio Giovannesi, “La vita possibile” di Ivano Di Matteo); opere d’autore presentate e premiate in festival internazionali come Cannes e Venezia (“Il clan” di Pablo Trapero, “Un padre una figlia” di Cristian Mungiu, “Frantz” di François Ozon); documentari (“Domani” di Cyril Dion e Mélanie Laurent); prodotti più leggeri e indirizzati al grande pubblico (“Alla ricerca di Dory” della Pixar, “Bridget Jone’s Baby” di Sharon Maguire, “I magnifici sette” di Antoine Faqua).

Oltre a questi titoli, il programma contiene anche opere di registi di richiamo come “Café Society” di Woody Allen e lavori europei, quali il francese “Il sogno di Francesco” di Renaud Fely e Arnaud Louvet (film d’apertura del cineforum) e il tedesco “Il labirinto del silenzio” di Giulio Ricciarelli (che verrà proiettato il 26 gennaio, poco prima del Giorno della Memoria).

L’iniziativa prevede la possibilità di acquistare un abbonamento del costo di 30 euro valido per 10 film sui 24 dell’intero Cineforum.

Il programma completo della prima parte della rassegna

  • Giovedì 27 ottobre: “Il sogno di Francesco” di Renaud Fely e Arnaud Louvet
  • Giovedì 3 novembre: “I magnifici sette” di Antoine Faqua
  • Giovedì 10 novembre: “Un padre una figlia” di Cristian Mungiu
  • Giovedì 17 novembre: “Café Society” di Woody Allen
  • Giovedì 24 novembre: “Fiore” di Claudio Giovannesi
  • Giovedì 1 dicembre: “Frantz” di François Ozon
  • Giovedì 8 dicembre (solo alle 16:30): “Alla ricerca di Dory” di Andrew Stanton e Angus MacLane
  • Giovedì 15 dicembre: “Il clan” di Pablo Trapero
  • Giovedì 22 dicembre: “Bridget Jone’s Baby” di Sharon Maguire
  • Giovedì 12 gennaio: “La vita possibile” di Ivano Di Matteo
  • Giovedì 19 gennaio: “Domani” di Cyril Dion e Mélanie Laurent
  • Giovedì 26 gennaio: “Il labirinto del silenzio” di Giulio Ricciarelli