Albenga, riprendono gli appuntamenti con il cineforum di Iniziativa laica

Cineforum: con “La Isla minima” di Rodriguez apre la nuova rassegna cinematografica di Iniziativa Laica Ingauna |

di Claudio Almanzi – Sarà il pluripremiato “La Isla minima” del regista spagnolo Alberto Rodriguez ad aprire domani, alle ore 21, presso l’Auditorium San Carlo, ad Albenga il cartellone del Cineforum 2016 – 2017 dell’Associazione culturale albenganese Iniziativa Laica Ingauna. Il film, che ha vinto ben 44 premi nei diversi Festival internazionali a cui ha preso parte, è del 2015 e racconta di una vicenda tragica avvenuta nel profondo Sud della Spagna negli anni Ottanta.

L’associazione culturale “Iniziativa Laica Ingauna” ha presentato nei giorni scorsi il calendario degli appuntamenti cinematografici della stagione che si svolgeranno da ottobre a marzo: si tratta di un ciclo di otto film italiani e stranieri di grande livello e spessore. Dopo l’apertura con Rodriguez il cartellone proseguirà con questo programma. Il 12 novembre: Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio; 26 novembre: La legge del mercato di Stephane Brizè; 17 dicembre: Forza maggiore di Ruben Ostlund; 14 gennaio: Le confessioni di Roberto Andò; 4 febbraio: Per amor vostro di di Giuseppe Gaudino; 18 febbraio Cineforum: Perfect day di Leon Aranda; 4 marzo: Al di là delle montagne di Jia Zhang Ke.
Gli spettacoli sono ad ingresso libero.

L’associazione oltre a questa serie di film ha in programma anche una serie di iniziative, incontri ed appuntamenti di carattere sociale e culturale: “Partendo dalla consapevolezza dell’esistenza di una pluralità di verità, valori, stili di vita che tutti devono rispettare – ci spiega il presidente Piero Corradi- la nostra associazione si impegna nella diffusione della cultura laica, anche attraverso seminari e incontri pubblici su temi quali libertà di pensiero, laicità delle Istituzioni, diritti umani, libertà individuali, libertà di ricerca scientifica e del progresso umano. La laicità non è una filosofia tra le altre filosofie né una ideologia opposta ad altre ideologie, bensì è il principio fondamentale di convivenza di tutte le possibili filosofie e ideologie: una convivenza che può realizzarsi proprio in quanto il laico non pretende mai di possedere la Verità più di quanto anche gli altri possano pretendere di possederla”.