Pietra Ligure, corsi e seminari a cura dei “Ragazzi del Chàos”

Con i “Ragazzi del Chàos” un laboratorio rivolto a tutti coloro che intendono sperimentare una nuova esperienza creativa |

di Laura Sergi – Una nuova stagione di corsi e seminari anche a Pietra Ligure, a cura dell’Associazione culturale “I Ragazzi del Chàos”, presso il Centro polivalente f.lli Rosselli, lo stesso centro che, ad agosto, ha visto il loro “Blithe Spirit” (Spirito allegro), liberamente tratto da Noël Coward, mettersi fra i momenti da ricordare fra le rappresentazioni savonesi.

Quest’estate, testo e messa in scena fu curato da Maximilian Nisi (nella foto), lo stesso attore applauditissimo con Benedicta Boccoli al 50° Festival teatrale di Borgio Verezzi, alla fine di luglio, con “Fiore di cactus”. E sarà sempre Nisi che guiderà il seminario “Verso un Teatro di-verso”, programmato per tre giorni, dall’11 al 13 novembre, al Centro polivalente.

“Un laboratorio rivolto a tutti coloro che intendono sperimentare una nuova esperienza creativa finalizzata alla formazione teatrale, cinematografica e televisiva – dicono gli organizzatori -. Con l’obiettivo di scoprire e sviluppare le potenzialità espressive e creative del corpo e della voce di ognuno, di approfondire le tecniche di improvvisazione, attraverso il lavoro sensoriale, nel rispetto delle unità di spazio e di tempo”.

Spazio anche allo sviluppo di una metodologia di lavoro personale nell’ambito del percorso collettivo, con momenti per le tecniche di concentrazione ed esercizi sull’ascolto. E, tra gli obiettivi del corso, pure analisi testuale e creazione di un personaggio.
Conclude Nisi: “Il punto di partenza sarà un testo imparato a memoria. Anche una semplicissima parola o il silenzio. Perché il Teatro non ha bisogno di nulla…”.

Un totale di venti ore distribuite nelle giornate sopraindicate (da venerdì a domenica), che però vedrà l’avvio se si raggiungerà il minimo di 15 adesioni. Ma tanti progetti sono ancora in cantiere per la stagione di corsi e seminari 2016-2017!
Tutte le info per ‘Verso un Teatro di-verso’ al 339 4417751.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*