Morti e infortuni sul lavoro: ecco la situazione in Liguria

Liguria | Morti e infortuni sul lavoro continuano a mantenere un livello preoccupante |

Il prossimo 9 ottobre l’ANMIL celebra a Savona in tutte le province d’Italia, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e della Rai e con la Media Partnership della TGR Rai, la 66ᵃ Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro istituzionalizzata nel ‘98 con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri su richiesta dell’Associazione.

I dati di questo fenomeno che continuano a mantenere un livello davvero preoccupante, saranno la base di un confronto tra i relatori presenti alla Giornata per capire cosa deve essere fatto anche in termini di prevenzione per invertirne la tendenza degli infortuni e delle malattie professionali e per garantire una prevenzione più efficace.

La Sezione di Savona promuoverà la Giornata con un primo appuntamento alle ore alle ore 8.00, nella Chiesa di San Giovanni Battista in San Domenico, in Via Mistrangelo a Savona, dove si terrà la Santa Messa per commemorare i caduti sul lavoro.

A seguire, le massime autorità locali si ritroveranno, alle ore 09.45, nella Sala Rossa del Comune di Savona per la Cerimonia civile durante la quale si confronteranno sulla sicurezza sul lavoro nel territorio e sulla tutela delle vittime: il Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, il vicesindaco di Albissola Marina Arch. Nicoletta Negro, il Direttore INAIL di Savona Dott. Enrico Lanzone, l’Assistente Sociale INAIL Dott.ssa Adriana Giacchello e l’Europarlamentare On. Brando Benifei membro della Commissione per l’occupazione e gli affari sociali dell’Parlamento Europeo e Vicepresidente dell’Intergruppo sulle Disabilità del Parlamento E uropeo.

Per l’ANMIL saranno presenti: il Presidente territoriale ANMIL Savona Giancarlo Bertana, il Vice Presidente Luigi Rebagliati e i membri del Consiglio Territoriale

Infortuni e  morti sul lavoro in Italia e Liguria (Gennaio-Luglio 2016)

(Fonte: elaborazione ANMIL su dati INAIL – Open data)

INFORTUNI DENUNCIATI

ITALIA: 2016 = 375.486 —>2015 = 374.445 —>Variaz. +0,27%

LIGURIA: 2016 = 12.523 —>2015 = 12.705 —>Variaz. -1,43%

GENOVA: 2016 = 6.895 —>2015 = 6.911 —>Variaz. -0,23%

IMPERIA: 2016 = 1.544 —>2015 = 1.649 —>Variaz. -6,36%

LA SPEZIA: 2016 = 1.659 —>2015 = 1.666 —>Variaz. -0,42%

SAVONA: 2016 = 2.425 —>2015 = 2.479 —>Variaz. -0,24%

INFORTUNI MORTALI DENUNCIATI

ITALIA: 2016 = 562 —>2015 = 643 —>Variaz. -12,59%

LIGURIA: 2016 = 12 —>2015 = 10

GENOVA: 2016 = 3 —>2015 = 6

IMPERIA: 2016 = 1 —>2015 = 1

LA SPEZIA: 2016 = 3 —>2015 = 1

SAVONA: 2016 = 5 —>2015 = 2

MALATTIE PROFESSIONALI DENUNCIATE

ITALIA: 2016 = 37.560 —>2015 = 36.843 —>Variaz. +1,94%

LIGURIA: 2016 = 718 —>2015 = 659 —>Variaz. +8,95%

GENOVA: 2016 = 331 —>2015 = 322 —>Variaz. +2,79%

IMPERIA: 2016 = 56 —>2015 = 61 —>Variaz. -8,19%

LA SPEZIA: 2016 = 203 —>2015 = 158 —>Variaz. +28,48%

SAVONA: 2016 = 128 —>2015 = 118 —>Variaz. +8,47%