Niente “hub” per migranti a Savona? Sindaco Caprioglio: “bene, ascoltate le nostre perplessità”

Riguardo alle notizie circa la probabile sospensione del progetto di hub a Savona che avrebbe dovuto ospitare un gruppo di migranti, «se confermate, esprimo soddisfazione: le perplessità e le criticità segnalate dall’Amministrazione Comunale in rappresentanza del territorio e della comunità savonesi circa il progetto sono state ascoltate» dichiara il sindaco Ilaria Caprioglio.

Insieme al malessere espresso da alcuni gruppi di cittadini, soprattutto a Legino ma non solo, molte anche le polemiche amministrative nelle ultime settimane in città, spesso animate da accuse incrociate tra i partiti di voler strumentalizzare questioni politicamente e socialmente serie a fini di bassa propaganda e demagogia a buon mercato. «Fin dal giorno del nostro insediamento – precisa Ilaria Carioglio – siamo sempre stati presenti, dialogando con i cittadini e collaborando con la Prefettura e le istituzioni con proposte concrete, per trovare le opportune soluzioni a tutela dei savonesi in primis e nel rispetto dei principi di accoglienza».

«Continueremo a collaborare al fianco delle autorità competenti e a mantenere alta l’attenzione sul fenomeno, consapevoli che la questione immigrazione rappresenta una delle principali sfide che ogni territorio dovrà affrontare in futuro, ribadendo i dubbi già più volte espressi su come il Governo nazionale sta gestendo l’emergenza», conclude il sindaco di Savona.