Inaugurato il festival Albenga International Photography 2016

Inaugurata ieri sera, entra nel vivo la Rassegna “Sangiorgiofotografia & Albenga International Photography” che proporrà serate in piazza San Michele e mostre in diversi punti della città. «Sono felice e molto soddisfatto di questa kermesse – dichiara il sindaco Giorgio Cangiano – che è un evento di altissima qualità. Non c è modo migliore per rilanciare e promuovere Albenga come farla fotografare da professionisti ed esperti. Vogliamo ringraziare chi, con passione, lavora per la crescita culturale della nostra città, tutti i volontari del Circolo San Giorgio che animati dalla passione di un “allenatore e motivatore” come Paolo Tavaroli – organizzatore dell’evento hanno creato un evento internazionale bellissimo.

Paolo Tavaroli emozionato dice: «”Sangiorgiofotografia & Albenga International Photography” nasce qui, ma l’ispirazione proviene dal presidente della FIAP Riccardo Busi e dalla fotografa italiana Cristina Garzone. Siamo giunti alla seconda Edizione fortemente sostenuta e voluta dall’amministrazione comunale e dal Sindaco Giorgio Cangiano che ne ha colto il valore e l’importanza per la promozione e l’immagine anche internazionale della città di Albenga».

Afferma Riccardo Busi presidente Fiap: «Ringrazio per l’ opportunità di fare questa seconda edizione e ringrazio il Comune gli amici coordinati da Tavaroli e tutti coloro che partecipano all’evento. Come Fiap siamo impegnati costantemente in moltissimi progetti, quest’anno terremo un congresso in Corea e l’ Italia sarà protagonista in questo. Molte le collaborazioni portante avanti e quelle che continueremo, abbiamo realizzato oltre 450 concorsi internazionali ed in questo contesto si inserisce Albenga che diventerà sempre più importante per la Fiap anche grazie al centro espositivo permanente che inaugurerà prossimamente».

Secondo l’On. Franco Vazio, «Viviamo un momento drammatico permeato di violenza e odio, possiamo fronteggiarlo non solo con gli armamenti, ma anche con la cultura e, organizzare un evento così importante ad Albenga, può significare trasmettere una speranza per la nostra comunità e per i nostri figli, tramite i messaggi di cultura, infatti, si può fare molto».

Alberto Passino – Assessore al turismo – ringrazia i volontari del Circolo fotografico San Giorgio che hanno affiancato nella lunga fase organizzativa Paolo Tavaroli: «L’immagine nella storia ha sempre avuto un ruolo e oggi con la fotografia continua ad averne.  Diciotto Mostre organizzate in centro città e a San Giorgio (dove nasce il progetto) confermano il grande lavoro svolto. Grazie alle fotografie e agli scatti degli artisti, Albenga potrà essere ammirata nel miglior modo possibile».

Albenga, ricorda il vicesindaco Riccardo Tomatis, «è una realtà bellissima, ma non così conosciuta come meriterebbe, ma eventi come questo possono attrarre un target di pubblico e di turismo che vorremmo ad Albenga. Le risorse a disposizione sono poche,ma cerchiamo di impegnarle in questa direzione ritenendo che sia proprio questa la strada da portare avanti».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*