Situazione finanziara del comune di Borghetto: incontro tra l’Ente, i tecnici e la magistratura contabile

Borghetto Santo Spirito. Necessario, utile e produttivo. Si può riassume in queste parole l’esito dell’incontro tenutosi tra il dr. Andrea Santonastaso,  Commissario Prefettizio del Comune di Borghetto Santo Spirito e il dr. Francesco Belsanti, Magistrato della Corte dei Conti per la Liguria di Genova.

Si è avuta l’opportunità di mettere a fuoco la situazione di squilibrio finanziario, quantificandone in linea di massima la dimensione e individuando le diverse componenti. L’azione di riequilibrio finanziario avverrà attraverso un piano di rientro, che avvierà il processo di risanamento, mantenendo i servizi e dell’attività del comune oltre a verificare la possibilità di proseguire una fase dello sviluppo delle opere. Il quadro emerso lascia intravvedere considerazioni positive.

Se dovessero essere confermati i dati che si stanno delineando in questi ultimi giorni potrebbero esserci importanti novità sul piano finanziario comunale, che porteranno all’assorbimento dello squilibrio di bilancio in tre anni, con la garanzia dell’erogazione dei servizi essenziali.

Il tutto a beneficio dell’Ente ma soprattutto dei cittadini che non vedrebbero compromessi i servizi alla persona, gli investimenti e la manutenzione del territorio. Sarà comunque necessaria una manovra di bilancio articolata che dovrà comportare una serie di interventi di razionalizzazione della spesa.

Il rispetto del patto di stabilità interno relativo all’esercizio finanziario 2015 porterebbe assicurazioni anche per i lavoratori, evitando ricadute sui posti di lavoro e conseguentemente sul funzionamento di tutto l’apparato e la “macchina” comunale.
Intanto prosegue, in stretta collaborazione tra gli uffici comunali ed i tecnici, il lavoro di revisione contabile e la redazione degli atti per raggiungere i risultati sopra descritti.