La grande lirica protagonista dell’Estate musicale andorese

Andora. Il soprano Linda Campanella, accompagnata al pianoforte dal maestro Gianluca Ascheri, sono i protagonisti del secondo appuntamento con l’Estate Musicale Andorese che prosegue martedì 19 Luglio, ore 21.30, nella Chiesa dei SS Giacomo e Filippo di Castello. Porteranno in scena  “Il dolce suon… – Dal Belcanto al Romanticismo alla ricerca del suono dell’anima”.

Per Linda Campanella è un ritorno ad Andora, con un concerto che si preannuncia molto coinvolgente per il pubblico. Il repertorio propone arie da opere di G. Rossini, G. Donizetti, F. Liszt, G. Verdi. Ingresso libero. Servizio taxi dalle ore 20.00, da piazza Doria. Costo 5 euro, a persona, andata e ritorno.

Linda Campanella, savonese si è diplomata brillantemente sia in Pianoforte sotto la guida del Maestro Walter Ferrato presso il Conservatorio di Genova che in canto sotto la guida del Mezzosoprano Franca Mattiucci presso il Conservatorio di Alessandria. Ha lavorato con grandi registi come Luca Ronconi Beppe de Tommasi, Filippo Crivelli e direttori quali Diego Fasolis, Fabrizio Carminati, Daniele Rustioni Enrique Mazzola… Eccellendo soprattutto nei ruoli mozartiani e del “belcanto” italiano ha debuttato circa 50 ruoli operistici in molti casi prime esecuzioni: tra queste la Clotilde di Coccia Il Don Falcone di Jommelli e l’Agnese di Paer. Quest’ultima recentemente incisa a Lugano presso la Radio della Svizzera italiana sotto la direzione di Diego Fasolis. Ha in repertorio quasi tutti i ruoli brillanti di Rossini e molti ruoli donizettiani: Don Pasquale, Elisir Lucia di Lammermoor, Ajo nell’imbarazzo, Figlia del reggimento Campanello Betly. Quest’ultima le ha valso, da parte di una nota rivista operistica la candidatura all’oscar della lirica come migliore soprano 2014.

GianLuca Ascheri si è diplomato in pianoforte nel 2007. Ha lavorato al Teatro Chiabrera di Savona come Maestro di sala in Rigoletto, L’Elisir d’amore, L’occasione fa il ladro, Madama Butterfly, Il Barbiere di Siviglia (Rossini e Paisiello), Cavalleria Rusticana, La Traviata, Don Pasquale, La Cambiale di matrimonio, Carmina Burana, L’Italiana in Algeri, Don Giovanni, La Cenerentola. Ha partecipato all’allestimento di Cavalleria Rusticana, Pagliacci e Suor Angelica con il coro Manzino di Savona. E’ stato accompagnatore di Master Classes tenuti da Fiorenza Cedolins, Paola Pittaluga, Carlo De Bortoli, Gabriella Ravazzi, Luciana Serra ed altri. E’ stato direttore del Coro lirico “P. Mascagni” di Savona che si esibiva per il Teatro dell’Opera Giocosa.

Tra gli ultimi impegni del 2014: La Cenerentola a Savona e Il Trovatore a Orvieto diretto da Maurizio Arena. Nel 2015 madama Butterfly sempre con il maestro Arena. Primo in graduatoria al concorso per maestro collaboratore al Petruzzelli di Bari, è regolarmente invitato dal Teatro Regio di Torino. Collabora con il coro dell’Opera di Nice (FR).