A Loano da oggi prende il via il sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta

Loano. Partirà dalle utenze non domestiche il nuovo sistema di raccolta differenziata ed in particolare dalle utenze che hanno già ricevuto il kit dei contenitori.
Le utenze che hanno richiesto il sopralluogo, evidenziando oggettive problematiche di spazio, verranno raggiunte nei prossimi giorni con la consegna dei mastelli, laddove il locale sia stato ritenuto idoneo.

“L’avvio della raccolta differenziata porta a porta – dicono il Sindaco Luigi Pignocca e la neo Assessore all’Ambiente Manuela Zunino – è stato preceduto da numerosi incontri con gli operatori economici, raggruppati secondo le diverse categorie, che sono serviti a raccogliere suggerimenti e osservazioni utili a organizzare il servizio nel migliore dei modi e con soddisfazione di tutti. Per agevolare il passaggio al nuovo sistema, nella prima fase sarà garantita la possibilità del “doppio conferimento” utilizzando i contenitori su strada ancora presenti sul territorio. Abbiamo comunque chiesto agli operatori di fare il possibile per utilizzare il nuovo sistema. Tutti insieme dobbiamo tentare di raggiungere il traguardo del 45% di rifiuto prodotto nelle frazioni riciclabili, già dal 2016.”

La raccolta differenziata domiciliare per le utenze non domestiche sarà attivata su tutto il territorio comunale e riguarderà gli operatori del settore commerciale, artigianale e dei servizi che producono rifiuti assimilabili agli urbani. Il nuovo sistema di raccolta è stato modellato sulle esigenze delle attività economiche servite: sono pertanto previsti servizi specifici (es: raccolta delle cassette della frutta per ortofrutticoli, raccolta di foglie, erbe e ramaglie per i fiorai, raccolta degli olii esausti per ristoranti e hotel, ecc..) e frequenze di raccolta più intense nella stagione turistica. È attivo, in ogni caso, l’Eco-Centro in Via degli Alpini, anche per esigenze particolari quali, ad esempio, la raccolta degli ingombranti o dello sfalcio dell’erba.

Il nuovo sistema di raccolta differenziata, affidato a seguito di gara d’appalto alla Stirano Srl di Alba (Gruppo Egea), sarà introdotto in modo graduale. Dopo la partenza del servizio per le utenze non domestiche, da settembre sarà avviata la campagna informativa per le domestiche che porterà all’attivazione della raccolta domiciliare nelle civili abitazioni. Il servizio partirà progressivamente dal mese di ottobre.

A sostegno degli utenti è stata predisposta una guida al servizio, che aiuterà ad orientarsi nella separazione dei rifiuti e un depliant con i giorni e gli orari di raccolta. Inoltre, è stato attivato un numero verde (800 869 692) e aperto un ufficio dedicato, l’Ecosportello (via Verdi 3), ai quali gli utenti potranno rivolgersi (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Il sabato dalle 8.30 alle 12.30), oltre allo sportello Urp del palazzo comunale (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 16).