Spotorno: approvata la nuova convenzione con la Croce Bianca

Spotorno. Nella scorsa Giunta comunale è stata approvata la nuova convenzione con la Pubblica Assistenza Croce Bianca di Spotorno. Il Comune e il direttivo della Pubblica Assistenza hanno sottoscritto una nuova convenzione che prevede un contributo di 15.000 euro a copertura di una serie di attività socio-sanitarie e di una parte delle spese sostenute. La convenzione prevede la realizzazione di attività complementari, come i servizi rivolti agli anziani, ai portatori di handicap e ai bisognosi, servizi rivolti ai minori e servizi in favore della collettività.

«La Croce Bianca di Spotorno è un pilastro della nostra comunità – afferma l’Assessore ai Servizi alla Persona e ai Rapporti con le Associazioni Davide Delbono. Il prossimo anno infatti ricorrerà il cinquantesimo anniversario dalla fondazione: 50 anni di volontariato al servizio dei cittadini, svolto in maniera impeccabile dai volontari della Pubblica Assistenza. Le attività proposte non sono solo quelle legate ai trasporti o all’emergenza, ma la Croce Bianca offre i servizi infermieristico e di guardia medica estiva che sono fondamentali per la comunità spotornese e per i paesi limitrofi, soprattutto nel periodo di grande affluenza turistica».

«Ricordo anche – continua l’Assessore Delbono – che la Croce Bianca di Spotorno rientra tra quelle 20 pubbliche assistenze della provincia di Savona che nella scorsa primavera sono risultate in regola “alla prima” con le prescrizioni di Asl e Regione in materia di trasporto sanitario di emergenza ed urgenza. Quest’anno la Giunta comunale ha voluto impegnarsi maggiormente rispetto agli anni precedenti, garantendo alla Croce Bianca, oltre ai fondi per le attività complementari, un nuovo contributo di 9.000 euro annui per la copertura delle spese di energia elettrica e gas. A nome dei cittadini ringrazio tutti i soci volontari della Croce Bianca e colgo l’occasione per augurare buon lavoro al nuovo presidente Elviano Papalini».