Musica e solidarietà ad Andora: la Umerkulova torna a suonare a Rollo

di Claudio Almanzi – Andora. Aveva esordito in Italia lo scorso anno proprio qui ad Andora: si tratta della giovane e geniale pianista uzbeka Nafis Umerkulova che tornerà ad esibirsi a Rollo nel Concerto di Mezza Estate il prossimo 23 luglio nella Chiesa della Santissima Trinità.

Questo concerto di beneficenza è un appuntamento imperdibile per gli appassionati della musica classica. Ogni anno a Rollo viene infatti dedicata una serata, nel mezzo dell’estate, alla musica e questa volta ad esibirsi saranno due grandi giovani talenti: la pianista Umerkulova e la violinista Jung Yoon Cho. Ad ascoltarle ci saranno esperti musicali, critici, musicologi, promoter, appassionati della musica, oltre agli affezionati amici di Rollo, la splendida frazione collinare andorese.

Il “Concerto di Mezza Estate” ha lo scopo di realizzare una raccolta fondi da devolvere alle opere di aiuto e solidarietà per le sofferenze del mondo. L’Associazione Culturale “Amici della Festa delle Erbe” sostiene e si assume l’organizzazione dell’evento insieme alla Fondazione Matthiesen che ne è ideatore e sponsor e ad Aristea azienda che collabora in ricordo di Lanfranco Bassi.

“Nel perido di maggiore affluenza turistica – spiegano gli organizzatori- sia nel borgo di Rollo che nella città di Andora, proponiamo una piacevole serata di musica classica, promuovendo la partecipazione di giovani musicisti a livello internazionale. D’estate il nostro borgo si anima, mantenendo il fascino della quiete e regalando scorci di paesaggio molto belli. Per la serata ci sarà la luna piena e il panorama sarà mozzafiato e suggestivo”.

Il Concerto si svolgerà nella Chiesa Parrocchiale S.S.Trinità: protagonista la giovane pianista dell’Uzbekistan Nafis Umerkulova, con la partecipazione della violinista Jung Yoon Cho e la presenza straordinaria di due giovanissimi interpreti che certamente sorprenderanno il pubblico.

Il “Concerto di Mezza Estate” 2016 è ideato e offerto da “The Matthiesen Foundation” (www.thematthiesenfoundation.org) di Londra, con la partecipazione dell’Associazione Culturale “Amici della Festa delle Erbe”, la collaborazione di Aristea, il Patrocinio e l’Accoglienza del Comune di Andora e l’ospitalità della Chiesa della S.S. Trinità.

“Invitiamo – conclude Ada Buzzi, una delle organizzatrici- coloro che verranno al concerto ad accettare di buon grado la nostra richiesta di un’offerta minima di quindici euro e sollecitiamo ad essere, se possibile, ancor più generosi, affinché ci sia consentito così di poter aiutare l’opera di Medici Senza Frontiere con il contributo di tante persone. Se qualcuno non potesse venire al concerto, non rinunci a donare, ma affidi ad un amico che parteciperà all’evento il proprio dono. Vi aspettiamo numerosi. Durante l’intervallo offriremo un brindisi agli ospiti del pubblico e verrà comunicato a tutti l’importo della donazione raccolta, che sarà interamente devoluta a Medici Senza Frontiere. Grazie di cuore”.