In Consiglio regionale, Minuto di silenzio per le vittime di Bagdad e Dacca

Questa mattina il presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone ha chiesto all’Assemblea ligure di osservare un minuto di raccoglimento per ricordare le persone morte nei due attentati avvenuti nei giorni scorsi in Bangladesh e in Iraq. «Ci ritroviamo, ancora una volta – ha esordito il presidente – ad aprire i nostri lavori prendendo dolorosamente atto dell’ennesima strage, anzi delle ennesime stragi. Sono giorni pesanti, segnati dalla morte di tanti, connazionali e non. Giorni segnati dalla violenza cieca e da una scia di sangue che ha coinvolto anche nove italiani, falciati a Dacca, e centinaia di civili iracheni nell’attentato di Bagdad».

Bruzzone ha condannato questi due nuovi tragici episodi: «Il nostro essere uomini si ribella a questa malvagità e che ci impone, ogni volta, di rinnovare con sempre maggiore impeto il nostro “no” e non può esserci assuefazione al ripetersi di tanta barbarie. Stringiamo in un abbraccio solidale i parenti di tutte le vittime – ha concluso – pur nella consapevolezza che non sarà l’ultima volta e, tuttavia, nella certezza che è solo questo gesto che fa da baluardo alla nostra umanità».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*