Albenga, Gocce di Riso onlus organizza la quarta edizione di “Bolliwood”

Albenga. Gocce di Riso onlus organizza la quarta edizione di “Bolliwood”, apericena nel corso del quale si racconterà e si farà un piccolo resoconto degli obiettivi perseguiti e raggiunti in questo anno grazie agli aiuti raccolti. L’evento si terrà sabato 9 luglio a partire dalle ore 20 presso il circolo ricreativo di Campochiesa ad Albenga.

Una serata volta alla solidarietà, ma anche al divertimento. Ad intrattenere grandi e piccini ci sarà la giocoliera Liliana e le ballerine della scuola di danza etnica di Verzi. Ci sarà anche spazio dedicato alla poesia con la presenza di Maurizio Pupi Bracali e Annarita Pizzo che daranno voce alle immagini raccolte in sei anni di vita dell’associazione, che si impegna per dare aiuto in prima linea alle persone in difficoltà.

Ci sarà la consueta pesca di beneficenza con premi in palio e una gara di crostate. La serata terminerà con il volo delle lampade di carta, a cui i partecipanti attaccheranno “i desideri” che sperano di vedere realizzati.

Tanti i progetti che l’associazione ha sostenuto di recente, tra i quali l’aiuto alle famiglie in difficoltà con distribuzione di pacchi alimentari creati attraverso “collette alimentari” e indumenti usati (progetto “mi vesto di nuovo”), la distribuzione di aiuti ai profughi presso la parrocchia di sant’antonio di Ventimiglia e il sostegno per l’India, dove l’associazione Gocce di Riso aiuta una missione dei salesiani. Gocce di Riso, spiegano i volontari, «collabora anche in rete con altre associazioni ingaune, partecipando al progetto “mondi possibili” per sensibilizzare gli studenti delle scuole superiori su temi di volontariato e diritti umani. Abbiamo partecipato alla prima festa del volontariato di Salea con attività ludico educative incentrate sul riuso e il riciclo creativo».

L’associazione, inoltre, raccoglie indumenti usati ed accessori per persone da 0 a 90 anni che sono poi distribuiti su segnalazione dei consultori e dei servizi sociali. Siamo in cerca di una sede nostra che ci permetta di concentrare al meglio i nostri intenti, visto che attualmente l’amorevole lavoro di raccolta e catalogazione degli indumenti è effettuato nelle case dei volontari.

Gocce di riso «presta attenzione anche ai malati con attività di animazione all’interno dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, oltre ad allestimento di una ludoteca in pediatria e decorazione dell’intero reparto con murales per rendere meno traumatica la permanenza dei piccoli pazienti. Tanti i banchetti e le attività di autofinanziamento, come la vendita di bomboniere solidali realizzate dai volontari. Con le sue attività Gocce di Riso è anche vicino alla struttura “Skipper” di Masone. Tantissimi i progetti in previsione, tra i quali pet therapy».

Per poter partecipare all’evento del 9 luglio a Campochiesa è gradita la prenotazione al numero 347.4356508 (Francesca). Per chi vuole conoscere e saperne di più potrà visitare il sito www.goccediriso.org o la pagina Facebook Gocce di Riso.