Culture: ad Albenga “dialoghi musicali” con l’Irlanda

Albenga. Ieri, domenica 3 luglio, dalle ore 20.30 in piazza San Michele, si è svolto un interessante e piacevole incontro musicale. Davanti ad un pubblico di alcune centinaia di persone hanno suonato, cantato e danzato, gli Artisti dell’Associazione culturale Arts CCE di Bangor (Irlanda del Nord) che si sono alternati agli Alunni dei corsi di strumento dell’Istituto Comprensivo numero 1 di Albenga.
Il repertorio degli Artisti Irlandesi si è caratterizzato per brani e danze della loro tradizione popolare.

L’iniziativa è nata dal progetto “Peregrinus” che coinvolge scuole ed associazioni culturali (Green Butterflies, Tree Dream, ANPd’I, Circolo fotografico di Albenga), enti privati e pubblici, con lo scopo di riproporre un’idea di Europa unita dei popoli basata sulla condivisione culturale e sulla consapevolezza del patrimonio di civiltà racchiuso nello scrigno del Vecchio Continente.

«Il titolo del progetto – hanno spiegato gli organizzatori – evoca la figura del monaco San Colombano che, partendo dall’Irlanda, ha attraversato larga parte dell’Europa occidentale definendola per primo come un’unica terra. La serata si è conclusa con numerose richieste di replica, che hanno sottolineato il gradimento e la soddisfazione del pubblico, ma più ancora, con l’esecuzione comune di alcuni pezzi da parte dei giovani musicisti Irlandesi e di quelli Albenganesi».

All’inizio e al termine della serata le presentazioni e i commenti da parte del vicesindaco di Albenga, Riccardo Tomatis, della signora Manuela Bertoncini, animatrice e conduttrice del progetto medesimo, del signor David Lennon, del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo numero 1 di Albenga, Riccardo Badino. Il vice sindaco Riccardo Tomatis ha affermato: «ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile la suggestiva serata di ieri. Eventi di questo tipo rappresentano non solo una grande opportunità, perché mettono a confronto e fanno conoscere differenti culture, ma diventano anche un importante momento di crescita e di conoscenza per i nostri giovani».

Prima dell’esecuzione musicale l’intera delegazione Irlandese ha visitato la Cantina degli Artisti dei “Fieui di Caruggi”, dove è stata presentata la bozza di piastrella in ceramica con l’indicazione della Arts CCE che verrà murata sulla parete esterna della cantina insieme alle numerose piastrelle già esistenti rappresentanti artisti e personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo, della politica e dello sport.

L’ospitalità a base di focaccia e Pigato è risultata molto apprezzata. Scambi di doni e ringraziamenti hanno voluto prefigurare la prosecuzione delle iniziative comuni, dei rapporti e degli scambi culturali a favore delle scuole e delle intere comunità.